NewsTecnologia

Windows 10, un aggiornamento per prevenire il rigonfiamento delle batterie sui notebook HP

Microsoft ha avviato la distribuzione di un aggiornamento minore per i PC business HP che risolve un problema di configurazione nello strumento HP Battery Health Manager del BIOS. Il problema, presente nelle linee di laptop HP ProBook ed EliteBook, è stato risolto grazie alla collaborazione fra Microsoft e HP con un pacchetto di patch riconoscibile con il codice KB4583263.

La tecnologia Battery Health Manager nel BIOS dei laptop “pro” di HP serve a gestire i modelli di ricarica della batteria per evitare il sovraccarico che potrebbe causare malfunzionamenti, anche gravi, della batteria o un degrado progressivo e generale nel corso del tempo. In precedenza, però, l’impostazione doveva essere attivata manualmente dagli utenti.

Un update Windows 10 per evitare rigonfiamenti sulle batterie dei notebook HP

L’aggiornamento modifica proprio l’impostazione di default, abilitando in via predefinita la funzione Battery Health Manager. Inoltre, HP sottolinea come il tool sia stato aggiornato con l’introduzione di “nuovi algoritmi di ricarica migliorati”, mentre l’aggiornamento è in distribuzione su tutte le versioni di Windows 10, a partire dalla 1809 (October 2018 Update) e successive.

Una lista di tutti i dispositivi che riceveranno l’aggiornamento in queste ore è stata pubblicata sul sito di supporto HP (la trovate qui), e prevede tantissimi modelli fra cui i notebook ProBook serie 400 e 600, EliteBook serie 700, 800 e 1000, alcuni modelli ZBook e anche altri dispositivi, inclusi alcuni thin client. Tutti gli utenti possono comunque verificare la presenza dell’update KB4583263 nella schermata Windows Update, ed è caldamente consigliata l’installazione.

Sebbene l’update modifichi un’impostazione del BIOS, quest’ultimo non verrà aggiornato né modificato a livello di codice. L’update, inoltre, non richiede il riavvio del sistema operativo.