NewsTecnologia

Windows 10 May 2020 Update, roll-out esteso a un numero maggiore di computer

Windows 10 May 2020 Update è stato rilasciato alla fine del mese di maggio, e al solito si è scelto per una distribuzione a più fasi in modo da evitare eventuali problemi di gioventù. Per la nuova versione Microsoft ha adottato un approccio basato sul machine learning per determinare automaticamente quali dispositivi avrebbero dovuto ricevere l’ultimo aggiornamento con feature, sistema che adesso ritiene opportuno estendere la lista di device idonei.

Microsoft ha recentemente aggiornato il cosiddetto “health dashboard” di Windows 10 nella prima metà della settimana per indicare che il May 2020 Update ha raggiunto una nuova fase di roll-out. L’azienda ha rilasciato un messaggio in cui indica che il sistema di machine learning indica come sicuro l’aggiornamento anche sui sistemi “più vecchi” che si stanno avvicinando al termine del supporto di servizio previsto per la versione di Windows 10 installata.

Di seguito il messaggio nella sua completezza:

“Windows 10, versione 2004, è disponibile per gli utenti con dispositivi che eseguono Windows 10, versioni 1903 e 1909, che cercano manualmente “Verifica disponibilità aggiornamenti” tramite Windows Update. Adesso stiamo iniziando una nuova fase del roll-out. Usando il training sul nostro sistema di machine learning che abbiamo fatto finora, stiamo aumentando il numero di dispositivi selezionati per l’aggiornamento automatico a Windows 10, versione 2004 che si stanno avvicinando alla fine del servizio. Il processo di training del sistema ML continuerà lungo tutte le fase per rilasciare in modo intelligente il roll-out delle nuove versioni di Windows 10 e offrire un’esperienza di aggiornamento senza problemi. L’impostazione consigliata è Canale semestrale”.

Molti utenti devono ancora ricevere l’ultima versione di Windows 10, nonostante il primo roll-out sia cominciato alla fine del mese di maggio. Secondo le ultime analisi di AdDuplex solo il 7% degli utenti ha eseguito l’ultimo aggiornamento a giugno e la versione del sistema operativo più utilizzata è ancora il con la maggior parte degli utenti che esegue ancora il May 2019 Update.