NewsTecnologia

Windows 10: l’ultimo aggiornamento fa sparire Paint e il Blocco Note. Ecco come reinstallare le app

Come ogni Patch Tuesday che si rispetti ecco che anche a Luglio è arrivato l’aggiornamento scadenzato di Microsoft. Sappiamo che il Patch Tuesday cade il secondo martedì di ogni mese, giorno in cui l’azienda di Redmond rilascia le patch cumulative per tutte le versioni supportate di Windows. Per quanto riguarda Windows 10 tutte le versioni eccetto la 1511 hanno ricevuto l’update, tuttavia per le più vecchie solo alcune SKU possono installare le nuove patch. Un evento importante che dovrebbe porre rimedio ai bug presenti nelle versioni in uso sulle macchine degli utenti ma che in questo caso ha portato alcuni a non avere più due importanti applicazioni come Paint e il Blocco Note.

Windows 10: l’update fa scomparire Paint e il Blocco Note

Diciamo che la volontà, mai effettivamente ufficializzata da Microsoft, è quella di voler eliminare definitivamente le app di Paint e Blocco Note da Windows. Di fatto sembra che il destino ci abbia messo la zampa e nell’ultimo aggiornamento di sicurezza cumulativo ci sia stata per alcuni utenti la scomparsa da Windows proprio di queste due applicazioni. Un problema che oltretutto potrebbe non dipendere solo dall’ultimo update visto che alcuni non hanno trovato più le due app già con l’aggiornamento di maggio di qualche mese fa.

In questo caso le motivazioni non sono note visto che Microsoft non ha parlato di questo problema al rilascio del nuovo aggiornamento. Di fatto quello che gli utenti che incorrono in tale scomparsa è di reinstallare le due applicazioni dal Microsoft Store, se possibile. Dunque si dovrà andare in Impostazioni Applicazioni e poi in App e funzionalità e cercare se Paint e il Blocco Note sono presenti nel sistema operativo di Redmond. In questo caso infatti è possibile che le app non vengano visualizzate tra l’elenco di tutti i software e le applicazioni presenti ed installate ma che poi tramite la ricerca specifica si trovino individualmente.

Se non sono presenti una delle soluzioni che possiamo trovare per reinstallare le applicazioni è quella di cercarle sul Microsoft Store. In questo caso dunque si dovrà aprire il negozio virtuale di Windows e provare a cercare le app direttamente lì. Una volta trovate basterà installarle e tutto tornerà a funzionare come prima. Peccato che alcuni utenti si sono lamentati anche del fatto che le app vengono trovate sullo store ma una volta richiesta l’installazione non vengano installate. Questo sembra accadere tra gli utenti che sono in possesso della versione 2004 di Windows 10.

In tal caso dunque sembra che ci sia qualche problema a livello di Store visto anche che alcuni utenti menzionano il fatto di poter installare Paint 3D ma non Paint classico. Insomma nel caso in cui con nessun metodo sia possibile reinstallare le applicazioni si dovrà pazientare al fix di Microsoft o tornare alla versione precedente di Windows 10 sperando che in quel caso le app funzionino.