NewsTecnologia

WhatsApp: solo pochi giorni di vita per questi smartphone. Ecco cosa succederà dal 1 febbraio 2020

Brutte notizie per chi possiede uno smartphone datato soprattutto con sistemi operativi poco aggiornati all’ultima release. Sì, perché mancano ormai solo pochi giorni alla fine dell’anno e gli sviluppatori di WhatsApp fanno sapere che dal prossimo 1° Febbraio 2020 alcuni device con sistema operativo non aggiornato non potranno più ricevere update dell’app. Nelle ultime settimane si è fatto un gran parlare del fatto che, ad esempio, Windows Phone non riceverà più aggiornamenti per l’app che dunque non sarà più utilizzabile con sicurezza. Come accaduto già qualche tempo fa, l’azienda vuole replicare abbandonando alcuni telefoni ormai ritenuti obsoleti per le novità della piattaforma.

Proprio sugli aggiornamenti, WhatsApp, non ha lesinato e ha deciso di introdurre sempre tante novità più o meno utili che hanno però in qualche modo appesantito l’applicazione o comunque possono essere supportate solo da alcuni hardware presenti su selezionati smartphone “più giovani”. In questo caso l’azienda ha fatto sapere che terminerà il suo supporto nei prossimi mesi per gli utenti con iOS 8 ma anche con gli smartphone Android con release ferma ad Android 2.3.7 o precedenti. Ecco dunque rilasciata una lista dei sistemi operativi o anche dei telefoni che non saranno più compatibili con WhatsApp.

WhatsApp: ecco la lista dei device non supportati

Secondo quanto stabilito dagli sviluppatori dunque WhatsApp non sarà più disponibile per gli smartphone:

  • Android con versione 2.3.7 o precedente (dal 1° Febbraio 2020)
  • iPhone con versione di iOS 7 o precedente (dal 1° Febbraio 2020)
  • Nokia S40 e S60 (già disattivato dal Dicembre 2017)
  • Smartphone con Windows Phone (da Dicembre 2019)
  • Smartphone con BlackBerry OS (già disattivato da Dicembre 2017)
  • Smartphone con BlackBerry 10 (già disattivato da Dicembre 2017)

Per capire quale tipo di versione del sistema operativo possedete basterà dal proprio smartphone sulle Impostazioni. Nello specifico:

  • Android: Impostazioni –> Sistema –> Informazioni su e troverete la versione di Android
  • iOS: Impostazioni –> Generali –> Info/Aggiornamento software e troverete la versione di iOS

Chiaramente chi vuole continuare nell’utilizzo dell’applicazione potrà farlo ma con moltissime limitazioni o addirittura il blocco totale dell’applicativo. In questo caso sarà necessario cambiare il terminale soprattutto per possedere quella sicurezza che potrebbe invece venire meno con la mancanza degli aggiornamenti realizzati da parte di WhatsApp. Un aspetto che non dovrà essere assolutamente sottovalutato.