NewsTecnologia

WhatsApp: in arrivo lo sblocco con impronte digitali su Android

A Febbraio 2019 è stato annunciato il supporto ufficiale a Face ID da parte di WhatsApp, rendendo così l’accesso alle informazioni più sicuro su iOS. Gli utenti Android, per ovvi motivi, sono però stati esclusi da questa possibilità. Presto però potrebbe arrivare una feature simile per il sistema operativo del robottino verde.

WhatsApp sblocco tramite impronte digitali

Non è la prima la prima volta che se ne parla: WhatsApp introdurrà l’autenticazione tramite impronte digitali per bloccare l’accesso ai contenuti a persone non autorizzate. Che sia integrato nello schermo o posizionato sullo chassis dello smartphone è ormai una caratteristica molto diffusa.

Il sito WhatsApp Beta Info ha scovato come la versione beta 2.19.221 supporti la nuova caratteristica ma sia necessario reinstallare l’applicazione nel caso non venga mostrata. Se sarà visibile, bisognerà attendere ancora prima di poterla utilizzare.

Per attivare questa feature sarà necessario andare in: impostazioni -> account -> privacy. Tra le opzioni che saranno disponibili in WhatsApp ci sarà la scelta di bloccare l’app subito, dopo 1 minuto o dopo 30 minuti. Inoltre sarà possibile scegliere se mostrare o meno le informazioni nelle notifiche.

Non è chiaro quando lo sblocco tramite impronte digitali arriverà ufficialmente e per tutti su Android. Le ultime informazioni in merito risalgono a Gennaio 2019, ma ora potrebbe mancare veramente poco alla disponibilità per tutti gli utenti. L’unica condizione è di avere un lettore d’impronte sullo smartphone.