NewsTecnologia

WhatsApp, arrivano i backup in cloud crittografati: cosa sono e come abilitarli

WhatsApp ha aggiunto un’opzione per consentire agli utenti di proteggere i propri backup in cloud via crittografia. La funzione era apparsa per la prima volta l’anno scorso fra le indiscrezioni del canale WABetaInfo, ma in queste ore si sta facendo strada sui client dei primi utenti.

Fra le caratteristiche peculiari di WhatsApp c’è proprio la crittografia end-to-end all’interno della stragrande maggioranza degli elementi nelle conversazioni, tuttavia fin da subito il team di sviluppo ha chiarito che la tecnologia non si estende fino ai backup in cloud archiviati sul servizio Google Drive.

Attraverso la nuova opzione questa limitazione può essere finalmente aggirata e gli utenti Adnroid possono impostare una password prima di caricare tutti i propri dati del client di messaggistica sulla nuvola. Come si legge nella versione beta dell’app, la crittografia dei backup comporterà l’obbligo per gli utenti di ricordarsi la propria password scelta in fase di caricamento dei dati, visto che dovrà essere reinserita per eseguire il ripristino del backup. La società segnala inoltre che non sarà in grado di offrire alcun tipo di aiuto nel caso in cui un utente dimentichi la propria password. Questo perché non è condivisa né con WhatsApp, né con Google che possiede il servizio in cloud usato.

WhatsApp offre anche la possibilità di usare una chiave di crittografia a 64 cifre, opzione che genera una password casuale. In questo caso l’utente dovrà eseguire un backup della chiave, visto che sarà anch’essa ovviamente necessaria per ripristinare i dati presenti nel backup. L’operazione non sarà possibile nel caso la chiave venisse perduta.

Come proteggere il backup WhatsApp via crittografia

Per proteggere i propri backup su Google Drive via crittografia è necessario compiere i seguenti passi:

  • Su WhatsApp premere sull’icona con i tre tasti in alto a destra
  • Premere su Settings, poi su Chat, poi ancora su Chat Backup
  • Selezionare la nuova voce Encrypt your Backups sotto la sezione Google Drive settings
  • Premere su Continue, Create Password e scegliere la propria password
  • Seguire i passaggi successivi e scegliere, qualora si fosse interessati, di abilitare la chiave di crittografia a 64 cifre

Al momento in cui scriviamo il pezzo la funzione è disponibile solo su alcuni client che fanno uso di WhatsApp 2.21.15.5 for Android Beta e successivi, quindi non ancora nella versione finale. Considerato che la feature è in beta pubblica, tuttavia, non dovrebbe passare molto tempo perché arrivi anche sul client stabile