NewsTecnologia

Un file XML vuoto alla base dei continui riavvii dei lettori Blu-ray Samsung

Ricordate ‘Lo strano caso dei lettori Blu-ray Samsung impazzitisoggetti a continui riavvii? Ebbene un lettore di The Register è riuscito a venire a capo del problema, individuando la sorgente dei continui riavvi, che in un loop infinito rendevano i lettory Blu-ray Samsung inutilizzabili.

I lettori sfruttano la connessione a internet per inviare ai server Samsung dati di log, basandosi su un file XML di configurazione delle policy aggiornato costantemente. Il problema è emerso con la versione di questo file XML del 18 giugno 2020, formattato in modo scorretto e con una lista vuota all’interno.

Proprio questa lista vuota è quella che manda i sistemi in crash, con il reboot che avviene prima che possa essere recuperata dalla rete la versione aggiornata e corretta del file: visto che il check del file XML avviene forzatamente a ogni avvio, il loop di continui riavvii è il risultato.

Gli utenti non hanno modo di interrompere il circolo vizioso e quindi è necessario portare in assistenza i dispositivi affetti dal problema. Samsung ha rimosso dai suoi server il file incriminato per evitare che i lettori Blu-ray che attualmente non si erano ancora connessi alla rete possano cadere nel problema, ma purtroppo coloro che sfortunatamente hanno visto il loro lettore entrare nel loop continuo di riavvii dovranno recarsi presso un centro assistenza per un aggiornamento che elimini il problema.