Troppo smog? Adesso Google Maps valuta la qualità dell’aria. Ecco come vederla sull’app

Google, a poche settimane dall’inizio dell’estate, ha aggiunto una nuova funzione alla sua celebre e utile Google Maps. Adesso, direttamente dall’app, l’utente può vedere l’indice di qualità dell’aria (AQI) della zona dove si trova o vuole andare. La novità è disponibile per i dispositivi Android e iOS. In realtà Google ha annunciato questa funzionalità lo scorso anno, ma solo adesso sta diventando disponibile agli utenti. Per il momento la funzione sembra disponibile solo negli Stati Uniti. Ciò non significa che potremo presto vederla in Europa.

Zune

“Controlla il livello di qualità dell’aria su Google Maps sia per Android che per iOS, per aiutarti a prendere decisioni più informate sull’opportunità di fare un’escursione o altre avventure all’aria aperta. Vedrai l’indice di qualità dell’aria (AQI), una misura di quanto è sana (o malsana) l’aria, insieme a una guida per le attività all’aperto”

Zune

Il criterio di valutazione si basa su dati provenienti da agenzie governative come L‘EPA (U.S. Environmental Protection Agency) e da altre realtà locali come PurpleAir. Le valutazioni della qualità dell’aria vanno da zero a “400+”, dove il numero più è basso e più significa che la qualità dell’aria è migliore.

“Per aggiungere il livello di qualità dell’aria alla tua mappa, tocca semplicemente il pulsante nell’angolo in alto a destra dello schermo, quindi seleziona Qualità dell’aria in Dettagli mappa.”