NewsTecnologia

The Witcher 3: Wild Hunt ‘next-gen’ entro l’anno e con DLC ispirati alla serie Netflix

Nel corso della WitcherCon che si è tenuta nelle scorse ore, CD Projekt RED ha annunciato che entro l’anno Witcher 3: Wild Hunt diventerà next-gen, ossia arriverà un aggiornamento gratuito per far splendere il titolo su PS5, Xbox Series X|S e PC grazie a un comparto grafico rinnovato, a tempi di caricamento più rapidi e al supporto al ray tracing.

La notizia vera però è che la software house polacca rilascerà DLC ispirati alla serie Netflix che vede protagonista Henry Cavill. Non sono stati rilasciati altri dettagli, quindi non è chiaro se si tratti di piccole aggiunte o di qualcosa di maggiormente strutturato. Si parla in modo generale di “extra items”, e facendo un esempio Philipp Weber, lead quest designer di CD Projekt RED, ha affermato che sarà possibile indossare un’armatura di Geralt ispirata appunto alla serie Netflix.

Non ci resta che attendere maggiori informazioni, ricordandovi che il gioco originario è stato pubblicato nel 2015 e che quindi ha compiuto sei anni di vita, diventando una vera e propria gallina dalle uova d’oro.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Entro l’anno dovrebbe debuttare The Witcher: Monster Slayer (in realtà aumentata), sviluppato dal team di Spokko Games e Gwent: The Witcher Card Game sarà aggiornato con nuovi contenuti. C’è poi tutto l’indotto legato alla trasposizione televisiva, non solo con la seconda stagione della serie Netflix attesa per il 17 dicembre (qui sopra il trailer), ma anche con il prequel animato The Witcher: Nightmare of the Wolf incentranto sul mentore di Geralt, Vesemir, in arrivo il 23 agosto sempre su Netflix.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"