NewsTecnologia

The Legend of Zelda da record: una copia battuta all’asta per 870 mila dollari

Viene segnato in queste ultime ore il record mondiale per il videogioco più costoso venduto ad un’asta: si tratta di una copia sigillata di The Legend of Zelda per NES, battuta per la vertiginosa somma di 870 mila dollari a Heritage Acutions. Il record precedente, registrato ad aprile, era stato per una copia di Super Mario Bros., che a sua volta ha più che quadruplicato il record precedente.

L’asta per la copia sigillata di The Legend of Zelda, che risale al 1987, è stata aperta questa settimana con un’offerta iniziale di ben 110 mila dollari. Ma come mai questa copia è considerata di tale valore? Ebbene, si tratta di un esemplare facente parte di una produzione della fine del 1987 denominata “NES R” e che ha preceduto la più ampia produzione del gioco dell’inizio del 1988 (denominata REV-A come da contrassegno sulla confezione). Quest’ultima rappresentava una tiratura molto più ampia che tra l’altro ha coinciso con l’esplodere della popolarità del Nintendo Entertainment System negli USA.

Esisterebbe inoltre una produzione ancor precedente a quella NES R: si tratterebbe di copie “NES TM” che però potrebbero non aver mai messo il naso fuori dagli uffici di Nintendo. Dopotutto, come Heritage Acution sottolinea, “questa copia è la prima copia sigillata che si possa realisticamente sperare di ottenere”.

Presso Heritage Acution sono all’asta numerosi altri videogiochi in un’iniziativa speciale che terminerà nei prossimi giorni: Paperboy, Ninja Gaiden, Metroid, Double Dragon solo per citare alcuni titoli che hanno fatto la storia dei videogiochi. Ce ne sarà qualcuno in grado di superare il record di Zelda e magari arrivare a battere il milione di dollari?