NewsTecnologia

Tesla: in Cina aggiornati via software 300 mila veicoli a causa di difetti al sistema di assistenza alla guida

Dalla Cina giungono notizie su un “richiamo” di Tesla Model 3 e Model Y vendute in Cina e prodotte sia all’interno della Repubblica Popolare che all’estero. La Reuters indica la parola richiamo tra virgolette per evidenziare che le auto saranno corrette tramite un aggiornamento software distribuito online, mentre non ci sarà alcun richiamo fisico.

Tesla Model 3 e Model Y corrette tramite aggiornamento software

Le autorità cinesi hanno fatto sapere che la misura si è resa necessaria per via di un malfunzionamento a una funzione di assistenza alla guida delle auto elettriche, che attualmente può essere attivata accidentalmente dai conducenti, causando un’accelerazione improvvisa.

Tesla Model 3

Dai resoconti si apprende che il difetto riguarda il cruise control: quando si è in modalità marcia, se lo si attiva accidentalmente anche in curva o in fase di manovra, il veicolo cercherà di raggiungere la velocità preimpostata nel cruise control, il che potrebbe provocare la perdita del controllo del veicolo. In situazioni come queste, infatti, il cruise control non dovrebbe potersi attivare.

Si tratta del primo “richiamo” da remoto per vetture Tesla commercializzate in Cina e coinvolgerà 249.855 Model 3 e Model Y prodotte in Cina e 35.665 Model 3 importate. Tesla sta ottenendo molto successo in Cina e, solo nel mese di maggio, ha venduto 33.463 auto elettriche prodotte nel territorio. Lo stabilimento cinese di Tesla ha sede a Shanghai.

Seguici anche su
Instagram! Ci
sono foto e video che qui non trovate!