NewsTecnologia

Tanti smartphone venduti a inizio 2021: tra questi sempre più sono 5G

Il mercato degli smartphone ha registrato un balzo in avanti delle vendite nel corsi dei primi 3 mesi del 2021 rispetto al corrispondente periodo del 2020, al punto da superare i risultati del 2019 che non erano influenzati dalle dinamiche legate alla pandemia globale.

Tra le varie tipologie di smartphone in commercio, secondo i dati resi disponibili da Strategy Analytics, sono i modelli basati su tecnologia 5G quelli che hanno registrato la più significativa crescita delle vendite, con un incremento del 458% rispetto all’anno precedente: da 24 milioni di smartphone venduti nei primi 3 mesi del 2020 ai 133,9 milioni del primo trimestre dell’anno in corso.

Nokia_5g_720.jpg

Tra i produttori è Apple quello che detiene la quota principale, pari al 30.2%: questo risultato è frutto della disponibilità dei modelli iPhone 12 che sono i primi di casa Apple a integrare supporto alla tecnologia 5G. Segue OPPO con il 16,1%, azienda capace di vendere circa 21,5 milioni di smartphone 5G nel periodo contro i 40,4 milioni di Apple.

Vivo si posiziona al terzo posto con il 14,5% del mercato, Samsung ha toccato il 12,7% avvicinata da Xiaomi con il 12,4%. La restante quota di mercato è di poco più del 14%, divisa tra tutti gli altri produttori. In prospettiva ci si può attendere che nel corso del 2021 il peso degli smartphone 5G continuerà ad aumentare, vista la diffusione delle reti a livello globale e l’interesse dei consumatori.