NewsTecnologia

Surface Neo ufficiale: ecco il dispositivo a doppio schermo di Microsoft

Microsoft ha rivelato Surface Neo, un prodotto appartenente a un segmento nuovo che utilizzerà una variante di Windows 10, ovvero Windows 10X. Microsoft l’ha definita una versione del sistema operativo ottimizzata per i dispositivi a doppio schermo.

Microsoft Surface Neo, tablet “mini” ma a doppio schermo

Si compone chiaramente di due schermi distinti e non di un unico display capace di piegarsi. Il dispositivo non è particolarmente grande e sembra un notebook quando è ripiegato con i due schermi a contatto. Usa un processore di tipo Intel Lakefield, mentre ogni lato del dispositivo ha uno spessore di 5,6 mm. I due schermi presentano diagonale da 9 pollici.

Surface Neo

Surface Neo dispone di una robusta cerniera che può far ruotare i display di 360 gradi, in modo da poter utilizzare il dispositivo in diverse configurazioni. Per esempio, in “modalità laptop” dove l’utente digita su uno schermo, mentre l’altro è orientato perpendicolarmente. Durante l’evento è stato mostrato come il dispositivo riconosca automaticamente la tastiera hardware quando collegata e attivi quella che viene definita “Wonderbar”. Uno dei due schermi, infatti, viene usato in una modalità particolare offrendo innovative modalità di controllo: fra gli altri usi, ad esempio, può essere così utilizzato come trackpad.

Surface Neo

Per quanto riguarda Windows 10X, si è potuto vedere un nuovo tipo di menù Start e una barra delle applicazioni leggermente differente, mentre per molti altri aspetti ricorda il tradizionale Windows 10. Il nuovo sistema operativo supporterà la Surface Pen che si può agganciare alla scocca di Surface Neo. Supporterà l’esecuzione di due app, da suddividere fra i due schermi, e supporterà l’intera suite Office.

Surface Neo

Surface Neo arriverà nel corso del prossimo anno. È uno dei tanti annunci di stasera da parte di Microsoft insieme a Surface Pro 7, Surface Laptop 3 e Surface ProX.