NewsTecnologia

Sondaggio Peugeot UK: oltre la metà dei bambini (7-12 anni) chiede ai genitori di scegliere un veicolo elettrico

Peugeot UK si è fatta promotrice di un sondaggio condotto fra bambini – ragazzi fra i 7 e i 12 anni, al fine di sondare un eventuale interesse particolare per le tematiche ambientali, con attenzione ovviamente al settore automotive. Come riportato da

WhichEV
, il risultato è stato per certi versi inatteso (piacevolmente): il
54,2% ha infatti affermato di sensibilizzare spesso i genitori ad un maggior rispetto dell’ambiente,  comprendente anche il passaggio a veicoli meno impattanti come ibridi ed elettrici.

Non solo: il 67,8% si è detto convinto che veicoli di questo tipo possano influire positivamente a rendere il mondo un luogo più pulito (diciamo meno “sporco”, N. d. R.), mettendo in luce ancor di più un interesse per l’ambiente molto diffuso fra le nuove generazioni. Oltre il 72% degli intervistati ha dichiarato di essere in qualche misura coinvolto nelle scelte in fase di acquisto da parte dei genitori (auto, luoghi di vacanza, arredamento ecc. ecc.).

Ovviamente Peugeot ne ha approfittato per comunicare l’intenzione di arrivare nel 2023 ad un listino contenente almeno una versione più o meno elettrificata per ogni modello in commercio, portando il sondaggio a supporto di una direzione comunque ben chiara un po’ per tutti i produttori del settore. Resta comunque interessante, a titolo di curiosità, il risultato del sondaggio. Certo, le considerazioni a margine sono quelle di sempre: anche molti genitori hanno un animo “green”, ma il portafogli porta a scelte differenti per quanto riguarda la mobilità elettrica.

Si tratta di considerazioni pratiche che sono spesso estranee a persone fra i 7 e i 12 anni, ma sicuramente il sondaggio è una ulteriore conferma di come le nuove generazioni, troppo spesso bistrattate, siano anche quelle che abbiano subito un imprinting “green” fin dalla nascita, manifestando molta più attenzione al tema rispetto a quelle che le hanno precedute.