Silicon Motion (SMI), noto progettista di controller per SSD, è stato appena acquisito

Silicon Motion, azienda nota nel settore dello storage per lo sviluppo di controller dedicati agli SSD, è stata acquisita da MaxLinear, una realtà attiva nel campo dei circuiti integrati in radio frequenza, analogici e non solo. L’operazione porterà a creare un’azienda con un valore di 8 miliardi di dollari, mentre l’esborso complessivo di MaxLinear è valutato intorno a 3,8 miliardi di dollari.

I ricavi delle due aziende combinate dovrebbero ammontare a oltre 2 miliardi di dollari all’anno, ma l’obiettivo è ben maggiore visto che la nuova realtà punta a cogliere opportunità di mercato per un valore di circa 15 miliardi di dollari.

“Prevediamo che la transazione genererà sinergie annuali per almeno 100 milioni di dollari da realizzare entro 18 mesi dalla chiusura dell’operazione”, dichiara MaxLinear. Al termine della transazione, prevista nel corso della prima metà del 2023, gli azionisti di MaxLinear deterranno circa l’86% della società combinata, mentre agli azionisti di Silicon Motion andrà il restante 14%.

Stando alle precedenti dichiarazioni, Silicon Motion punta nella seconda metà di quest’anno a campionare (sampling) il suo primo controller enterprise con interfaccia PCI Express 5.0, in previsione di un debutto commerciale nel 2023.