NewsTecnologia

Shanghai Dragons: licenziati 8 giocatori dopo aver perso tutte le partite della Overwatch League

Gli Shanghai Dragons hanno tagliato la maggior parte del loro roster dopo un risultato di 0-40 nella stagione inaugurale della Overwatch League. Tre giocatori, ovvero Diya, Fearless e Geguri, rimarranno per rappresentare le basi della ricostruzione del team, ma tutti gli altri sono stati licenziati. Si tratta di:

  • Cheng “Altering” Yage
  • Xu “Freefeel” Peixuan
  • Chen “Fiveking” Zhaoyu
  • Jing “Roshan” Wenhao
  • Liu “Xushu” Junjie
  • Chon “Ado” Gi-hyeon
  • He “Sky” Junjian
  • Kim “Daemin” Dae-min

Zune

Lo stesso discorso vale per i coach del team, Son “Kong” Jun-young e Jia Jia “Nai8”. La stagione degli Shanghai Dragons è stata disastrosa, ma il risultato non rappresenta correttamente l’effettiva abilità di questi giocatori, che hanno inanellato una serie di match sfortunati e conseguito un record di cui ovviamente non possono essere orgogliosi. Il team, comunque, può ancora vantare una fanbase piuttosto importante di tifosi appassionati.

Shanghai Dragons è una squadra di eSport professionista di proprietà del colosso delle comunicazioni cinese NetEase. Nei suoi ranghi si trova la prima giocatrice donna della lega di Overwatch, vale a dire Kim “Geguri” Se-yeon, che vedete nella foto (lei usa principalmente Zarya), la quale, come detto, è uno dei pochi giocatori confermati per la prossima stagione. Gli altri due confermati sono il cinese Weida Lu nel ruolo del DPS e il coreano Eui-seok Lee come Tank.

La prima stagione della Overwatch League è stata un grande successo per Blizzard. A differenza di altri tornei di eSport si compone di team stanziali, che rimangono sempre attivi di anno in anno e non sono soggetti a retrocessioni come capita nei principali sport americani. La stagione inaugurale ha visto il trionfo dei London Spitfire.