NewsTecnologia

Russia 2018: ecco chi vincerà secondo l’Intelligenza Artificiale i mondiali di calcio

I Mondiali di Calcio in Russia sono iniziati ieri con le prime partire proprio con la nazionale padrona di casa. Come ogni anno la kermesse del mondiale di calcio porta con sé molteplici interessi che riguardano svariati campi ma anche tanti soldi che riguardano non solo gli addetti ai lavori ma anche chi da casa guarda le partite sperando di guadagnarci qualcosa. Ecco che sono già iniziati i pronostici per la vittoria finale del Mondiale e tante sono già le scommesse realizzate dagli utenti.

Ma chi vincerà il Mondiale quest’anno? Secondo l’Intelligenza Artificiale creata appositamente da un gruppo di ricercatori della Technical University di Dortmund non c’è dubbio e la squadra favorita sembra essere in qualche modo in linea con le previsioni realizzate da bookmaker. In questo caso il gruppo di ricercatori per creare l’algoritmo ha seguito l’utilizzo della “foresta casuale” ossia un processo matematico che consente di realizzare scenari statistici caratterizzati da un importante numero di variabili quali le caratteristiche dei giocatori ma anche il ranking mondiale della FIFA della squadra o anche il valore della stessa.

Ecco che l’algoritmo creato ha dunque analizzato con precisione tutti questi dettagli e ha generato un vero e proprio tabellone in cui ha fatto “virtualmente” scontrare le varie squadre di calcio presenti al Mondiale di Russia 2018 decretando dunque le partite e le vittorie o le sconfitte per ognuna. L’Intelligenza Artificiale ha oltretutto studiate tutte le variabili andando anche a comparare i risultati con le partite dei Mondiali dal 2002 al 2014.

Da qui il risultato sulla squadra vittoriosa ossia la Spagna. Sì, secondo l’Intelligenza Artificiale a vincere il Mondiale di Calcio di Russia 2018 sarà proprio la Spagna con il 17.8% di probabilità. Da sottolineare però il fatto che la vittoria della Spagna ha ottenuto un risultato maggiore basandosi sul fatto che la Germania avrebbe poche possibilità di superare gli ottavi, se ci dovesse mai arrivare. Se invece li superasse invece la vittoria potrebbe andare proprio a lei. Tutte chiaramente supposizioni e per capire davvero chi vincerà il Mondiale o se l’Intelligenza Artificiale ha ragione non potremo fare altro che attendere la finale del 15 luglio prossimo.