NewsTecnologia

Rivian registra il marchio anche per e-bike e bici: potrebbe seguire l’esempio di Rimac e Porsche

Di recente sono diversi i marchi automobilistici che si sono lanciati anche nel settore delle e-bike. Escludendo estemporanei tentativi messi in piedi solo per sfruttare un mercato in forte espansione, ci sono aziende che hanno realizzato progetti seri e strutturati. Potrebbe presto far parte di queste anche Rivian, azienda giovane ma già tra le più importanti del mondo nella mobilità elettrica.

Rivian che, giova ricordarlo, è finanziata anche da Amazon, sta consegnando i primi esemplari dei suoi pick-up e SUV elettrici, anche se i piani sono stati ulteriormente posticipati e diluiti nel tempo. I suoi veicoli hanno riscosso fin da subito un grande successo, ma l’azienda pensa già al futuro, e lo scopriamo anche tramite una nuova domanda di marchio registrato, relativa al mondo dei pedali. Questa è la richiesta formale scovata dagli utenti di Rivian Forums:

La registrazione del marchio RIVIAN™ è destinata a coprire le categorie di biciclette; parti strutturali di biciclette; biciclette elettriche; parti strutturali di biciclette elettriche; componenti per biciclette elettriche appositamente adattati per biciclette elettriche, ovvero pacchi batteria, controller di motori, motori elettrici, comandi dell’acceleratore, sensori di pedalata assistita, console di visualizzazione, cablaggi, ruote dentate, cassette, catene; telai per biciclette; pedali per biciclette; clacson per biciclette; freni per biciclette; catene per biciclette; ingranaggi per biciclette; ruote per biciclette; seggiolini per biciclette; pneumatici per biciclette

Greyp

Praticamente tutto ciò che riguarda il settore, per evitare di lasciare spazio ad eventuali sciacalli. Molti però ci hanno visto una reale intenzione di entrare davvero in questo mondo, immaginando e-bike di un buon livello offerte come optional con i pick-up, per gli amanti delle escursioni. L’esempio sel settore che tutti ben conoscono è Rimac, che partendo dalle hypercar elettriche, ha fondato anche Greyp, che infine in un giro di affari è diventato il marchio e-bike di Porsche, che a sua volta aveva realizzato alcuni prodotti con altri partner.

Rivian potrebbe attuare la stessa strategia pensata da Tesla con il Cyberquad, che vuole offrire come costoso e ingombrante optional per il pick-up Cybertruck.