NewsTecnologia

Qualcomm IoT Services Suite per città e industrie sempre più smart

Tra i vari ambiti nei quali Qualcomm è impegnata, tra sviluppo di SoC per dispositivi mobile e l’adozione di reti 5G, troviamo quello delle soluzioni IoT, Internet of Things. Non si tratta di certo di una novità in quanto da vari anni il numero di dispositivi di ridotte dimensioni, specialistici nell’ambito di utilizzo e dotati di connettività web sta crescendo con tassi repentini in ogni settore. Una problematica che caratterizza le soluzioni IoT è la loro fragmentazione, con molti produttori impegnati e una certa difficoltà nel riuscire a creare un ambiente di utilizzo comune.

Per ovviare a questa problematica Qualcomm, poco meno di 1 anno fa, ha introdotto sul mercato la propria piattaforma Qualcomm IoT Services Suite, pensata per poter offrire supporto a oltre 30 smart verticals che vengono gestiti e integrati attraverso un singola piattaforma. Il fine ultimo è quello di accelerare l’implementazione dei servizi all’interno delle Smart Cities e delle industrie, riducendo i tempi di implementazione dei vari servizi da mesi e anni a poche settimane

L’adozione di applicazioni IoT as-a-Service (IoTaaS) consente soluzioni semplificate, end-to-end, prendendo il posto di lunghi processi che in precedenza richiedevano mesi o anni e può ridurre le tempistiche a una questione di settimane. Questo approccio supporta il rollout con tempi di commercializzazione più rapidie fornisce una maggiore accessibilità a soluzioni e infrastrutture intelligenti per le imprese e le comunità, che possono in questo modo sfruttare i servizi smart in tempi più rapidi e prevedibili.

qualcomm_iot_services_suite.jpg

L’approccio iniziale era rivolto in modo specifico alle Smart Cities ma è stato in seguito adattato alle necessità dell’industria nel suo complesso, alle prese con il processo di trasformazione digitale. Qualcomm IoT Services Suite consente a coloro che scelgono di adottarla di creare modelli di reddito autosufficienti monetizzando le proprie soluzioni intelligenti, accelerando la trasformazione di infrastrutture e servizi.

Tra le caratteristiche dei servizi IoT di Qualcomm si segnala la distribuzione “drag and drop” con sviluppo a basso codice, l’onboarding e la gestione automatizzati dei dispositivi, la configurazione semplificata del dispositivo e interfaccia utente personalizzabile (UI), il flusso di lavoro integrato delle procedure operative standard (SOP) e l’integrazione Edge-AI e Cloud che consente scalabilità ed efficienza.

Sanjeet Pandit, senior director e global head of smart cities di Qualcomm Technologies, ha così commentato le potenzialità della proposta Qualcomm: “Per affrontare direttamente la natura frammentata del settore IoT, la nostra offerta Qualcomm IoT Services Suite sta aiutando a colmare il divario per i fornitori di servizi IoT e le entità che cercano di implementare in modo efficiente ed efficace soluzioni intelligenti. In un solo anno, l’offerta è cresciuta oltre le nostre aspettative, e siamo orgogliosi dell’interesse che abbiamo raggiunto e il cambiamento di mentalità che abbiamo guidato per soddisfare le esigenze di soluzioni intelligenti in più settori oltre alle sole città intelligenti”.

In occasione del proprio terzo evento annuale Smart Cities Accelerate a San Diego, Qualcomm Technologies svela più di 30 verticals IoTaaS in diversi settori. I punti chiave includono:

  • L’ispezione as-a-Service fornisce la capacità di rilevare gli incidenti nei cantieri e implementare l’ispezione dei tetti, le missioni di sicurezza come primo soccorritore, fornire risposta alle emergenze e supporto per i disastri naturali, e altro ancora con FlightOps.
  • Smart Asset Management as-a-Service offre soluzioni altamente specializzate per la visibilità della catena di approvvigionamento, trasformando l’esperienza di gestione delle risorse migliorando la tracciabilità, la conformità e l’efficienza con Tag N Trac.
  • L’as-a-Service Traffic Management reimmagina il modo in cui le città pianificano, controllano e adattano il flusso e il movimento del traffico sulle loro strade e migliora l’esperienza di pendolarismo e di guida per tutti gli utenti della strada, l’ottimizzazione dei segnali stradali per ridurre la congestione e migliorare la sicurezza, e la notifica di eventi ed emergenze e le preimposizioni con NoTraffic.
  • Smart Venues as-a-Service utilizza un sistema di sicurezza basato sul lidar che aderisce alle preoccupazioni sulla privacy e ottimizza l’utilizzo dello spazio con TheIndoorLabs.