NewsTecnologia

Prezzi in discesa per le CPU AMD Ryzen Threadripper di prima generazione

Con il debutto dei processori AMD Ryzen Threadripper di seconda generazione, dei quali potete trovare la nostra analisi online a questo indirizzo, AMD rinforza la propria presenza nel settore dei sistemi HEDT, High End Desktop, destinati agli utenti più appassionati.

I modelli Ryzen Threadripper di prima generazione, caratterizzati dalla sigla numerica 1.000, continuano a restare presenti in commercio con prezzi che però tendono a diventare sempre più contenuti così da progressivamente esaurirne le scorte.

Il sito 3DCenter evidenzia, con questo articolo, come i listini effettivi di mercato dei processori AMD Ryzen Threadripper di prima generazione siano stati considerevolmente ridotti, secondo questa dinamica:

  • Ryzen Threadripper 1950X: 16 core, listino eggettivo 799 dollari
  • Ryzen Threadripper 1920X:12 core, listino effettivo 399 dollari
  • Ryzen Threadripper 1900X: 8 core, listino effettivo 299 dollari

Per tutti questi modelli AMD ha effettuato una consistente riduzione di prezzo, che passa dal -20% della CPU Ryzen Threadripper 1950X al 33% di quella Ryzen Threadripper 1900X sino al -50% del modello Ryzen Threadripper 1920X a 12 core.

Di tutti i modelli di prima generazione quello Ryzen Threadripper 1920X rimane quindi quello più interessante dal punto di vista dell’abbinamento tra costo e caratteristiche tecniche. Con 12 core e la possibilità di gestire sino a 24 threads in parallelo questa CPU si rivela particolarmente interessante in quegli ambiti applicativi nei quali si utilizzano applicazioni in grado di sfruttare in parallelo tutti i core al 100%. Ricordiamo come tutti i processori Ryzen Threadripper, di prima e seconda generazione, siano compatibili con le schede madri basate su chipset X399 e dotate di socket TR4.