NewsTecnologia

Paypal esce da Libra, la moneta virtuale di Facebook

Paypal avrebbe scelto di rititarsi dal gruppo di aziende impegnate per lanciare Libra, il sistema di pagamenti globale basato su criptovaluta annunciato da Facebook. E’ il Wall Street Journal a riprendere questa notizia, basandosi su una comunicazione fornita da un portavoce di Paypal.

Paypal avrebbe preso la decisione di sospendere eventuali future partecipazioni nella Libra Association, il gruppo di aziende che si sono impegnate nello sviluppo di Libra. Paypal è però intenzionata a continuare a supportare il lavoro della Libra Association, in attesa di valutare in che modo poter lavorare assieme in futuro.

L’iniziativa presa da Paypal segue quella di altre aziende inizialmente schieratesi nel progetto, aziende delle quali nei giorni scorsi sono emerse alcune indiscrezioni che le davano alle prese con una rivalutazione del loro impegno in Libra. Si è parlato, ma di tratta al momento di indiscrezioni, di partner molto importanti quali Visa e Mastercard.

Le prese di posizione delle autorità di vigilanza di Stati Uniti e Unione Europea hanno sicuramente portato a nuove valutazioni: alcune di queste aziende preferiscono non incorrere in danni d’immagine qualora Libra venga osteggiata, in primis per il rischio che possa diventare uno strumento utile per il riciclaggio di denaro.