NewsTecnologia

Oral-B iO series 9: l’igiene dei denti diventa sempre più smart

L‘igiene personale è uno degli ambiti della nostra vita quotidiana nel quale la disponibilità di dispositivi smart ha portato ad un cambiamento delle abitudini. La tecnologia può essere d’aiuto a svolgere regolarmente, oltre che in modo più efficace, tante operazioni giornaliere come quelle della pulizia dei denti.

Oral-B ha annunciato Oral-B iO, la nuova generazione di spazzolino elettrico connesso al proprio smartphone che aiuta il suo utilizzatore a garantire una pulizia dei denti più efficace e profonda. Le novità implementate sono diverse e vanno dalla tecnologia oscillante-rotante combinata a quella con micro-vibrazioni: il fine di entrambe è quello di assicurare una pulizia più profonda e accurata dei denti senza però che questo sia aggressivo sui denti e sulle gengive.

Microvibrazioni, ma funzionamento super silenzioso

Il motore ha un funzionamento di tipo magnetico privo di frizione, scelta tecnica che permette di rendere quasi impercettibile durante l’uso il rumore di funzionamento oltre ad applicare l’energia direttamente alle punte delle setole per un’azione più efficace sui denti.

Molto utile la presenza di un sensore che guida l’utilizzatore a esercitare la corretta pressione durante l’utilizzo del prodotto. Se la luce si illumina di verde il livello è corretto, mentre un passaggio al rosso implica una pressione eccessiva che deve essere ridotta così da garantire una pulizia più efficace oltre ad evitare problemi alle gengive. Sullo spazzolino sono presenti due pulsanti: il primo è quello che regola accensione e spegnimento, mentre il secondo permette di selezionare le modalità di funzionamento

  • whiten: programma che aiuta nell’operazione di sbiancamento dei denti
  • gum care: programma che interviene a tenere cura delle gengive
  • intense: pulizia più intensa:
  • super sensitive: livello di pulizia per denti estremamente sensibili
  • tongue cleran: programma per la pulizia della lingua
  • daily clean: programma di pulizia giornaliero, di fatto quello standard
  • sensitive: livello di pulizia per denti sensibili

In dotazione con il prodotto viene fornita una base di ricarica, assieme ad una custodia: entrambe permettono di ricaricare il prodotto, mentre la seconda permette di avere a disposizione Oral-B iO anche durante un viaggio includendo oltre allo spazzolino anche gli accessori. Oral-B iO può essere utilizzato in modalità standalone e fornisce, attraverso il display, tutte le informazioni utili per il suo funzionamento. Particolarmente utile è però l’abbinamento con la App Oral-B, che attraverso il proprio smartphone permette sia di tenere monitorate tutte le attività di pulizia dei denti sia di essere guidati sul tempo da dedicare alla pulizia di ogni gruppo di denti così da garantirne una pulizia completa.

L’App guida a pulire al meglio i denti

Durante l’uso guidato con la App sullo schermo dello smartphone viene visualizzata la completa arcata dentale, inferiore e superiore: i denti assumono una colorazione più bianca nel momento in cui le setole dello spazzolino li stanno pulendo sino al punto di brillare quando l’azione di pulizia viene considerata completata. Il tutto richiede mediamente un tempo di 3 minuti, superiore quindi ai 2 minuti che sono indicati come tempo di pulizia minimo da parte degli specialisti.

L’App fornisce anche indicazioni statistiche, con un valore finale che per certi versi certifica la qualità dell’azione di pulizia dei denti implementando un approccio che ricorda quello di una sfida: così facendo l’utente è spinto a dedicare massima attenzione alla pulizia dei propri denti, così da ricevere apprezzamenti al termine dell’operazione direttamente dalla App.

Ci si lava i denti in modo più piacevole ed efficace

L’esperienza d’uso è indubbiamente molto piacevole: mi sono ritrovato a passare più tempo nella pulizia dei denti di quanto tipicamente vi dedico con uno spazzolino tradizionale, completando la pulizia con una sensazione di maggiore pulizia e igiene rispetto a quanto ottenibile con un classico spazzolino. Non solo: con Oral-B iO non ho sofferto di irritazione alle gengive o di sanguinamenti intensi, cosa che spesso mi capita con uno spazzolino tradizionale.

Lo spazzolino elettrico incuriosisce chi lo vede per la prima volta: mia figlia ha chiesto subito di provarlo, sperimentando anche lei la sensazione di maggiore pulizia al termine della operazione. Non solo: il poter verificare in tempo reale via App il livello dedicato alla pulizia dei propri denti ha permesso di spendere più tempo nell’operazione di spazzolatura senza che questo diventasse un peso ma anzi venendo spinti a dedicare ancora più tempo. Chi ha preadolescenti in casa è ben consapevole di quanto sia difficile chiedere di dedicare tempo e attenzione alla pulizia dei denti ai propri figli: in questo la peculiarità di Oral-B iO mi ha indubbiamente aiutato.

La gamma di spazzolini Oral-B della famiglia iO si compone di 3 modelli, contraddistinti dalle sigle 7, 8 e 9. La forma esterna è comune ai 3 modelli, oltre alle testine che sono specifiche per questa gamma e non compatibile con gli spazzolini elettrici Oral-B dotati di motore tradizionale. iO Series 7 offre 5 modalità di pulizia smart, che diventano 6 per iO Series 8 sino alle 7 di iO Series 9. Quest’ultimo si differenzia anche per implementare la funzionalità di monitoraggio 3D dei denti grazie all’intelligenza artificiale, fermo restando per tutti la presenza di base con caricatore magnetico integrato e di custodia da viaggio.