NewsTecnologia

OneDrive, nuovo limite per il caricamento dei file: si passerà a 250GB

Microsoft sta aumentando il limite nella dimensione dei file su OneDrive, passando dai precedenti 100GB a 250 GB. Ad annunciarlo è la stessa azienda attraverso un post sul blog ufficiale. La novità è dovuta alle mutate esigenze del mercato, con smart working e lezioni didattiche da remoto che necessitano di strumenti più avanzati per la condivisione.

Aumentando il limite della dimensione dei singoli file gli utenti possono condividere file di diversa tipologia senza incorrere in problematiche, come ad esempio video 4K o 8K, modelli tridimensionali, file CAD, o grandi set di dati scientifici con colleghi o cienti. L’azienda ha commentato così:

“Siamo lieti di annunciare che stiamo rendendo più semplice che mai archiviare, sincronizzare e condividere file di grandi dimensioni su Microsoft 365. Il nostro ultimo miglioramento contribuirà ad aumentare il limite di upload di file sui servizi Microsoft 365 da 100 GB a 250 GB, quindi lo stesso varrà anche su SharePoint, Teams e OneDrive. Adesso sarete in grado di condividere facilmente file di grandi dimensioni come un modello 3D di un nuovo edificio, una ripresa commerciale del cliente in video 8K, un grande set di dati per una prova di vaccino o progetti di ricerca o video di grandi dimensioni per progetti educativi”.

Microsoft ha spiegato che la modifica non è limitata solo agli utenti aziendali e scolastici: chiunque utilizzi OneDrive può ora caricare file da massimo 250 GB senza restrizioni di sorta. La società afferma di essere riuscita ad aumentare il limite di caricamento suddividendo ogni file in blocchi più piccoli, e ogni pezzo viene crittografato con una chiave univoca. Inoltre, la sincronizzazione di file di grandi dimensioni è stata ottimizzata con l’aiuto della sincronizzazione differenziale, che carica solo le modifiche apportate su ogni file archiviato e non l’intero file ogni volta che vengono effettuate modifiche dall’utente.

Il supporto per i file da 250 GB sarà distribuito sui primi account entro la fine di gennaio e Microsoft prevede la disponibilità generale del nuovo limite entro la fine di questo trimestre.

Seguici sul nostro
canale Instagram,
tante novità in arrivo!