NewsTecnologia

Oltre il 50% della popolazione mondiale ha uno smartphone

Metà della popolazione mondiale ha tra le mani uno smartphone: a questo risultato, evidenziato dalla più recente analisi di

Strategy Analytics
, si è giunti dopo un periodo di 27 anni dalla disponibilità dei primo modello, quello IBM Simon, riconducibile a quello che sono gli smartphone moderni. Ai tempi questi prodotti appartenevano alla categoria dei PDA, Personal Digital Assistant, anche noti in Italia con il termine di palmari.

La crescita, come possiamo ben vedere dal grafico, è stata molto rapida soprattutto a partire dall’inizio dello scorso decennio, trascorsi alcuni anni dalla presentazione del primo iPhone e dalla commercializzazione dei primi terminali basati su OS Google Android. E’ stato questo il periodo nel quale si è passati agli smartphone così come li conosciamo ora, con la loro progressiva e incisiva diffusione tra il pubblico dei consumatori.

In totale sono poco meno 4 miliardi le persone che utilizzano uno smartphone al mondo al momento attuale, la metà della popolazione mondiale stimata in 7,9 miliardi di persone. Ricordiamo come ogni anno si vendano circa 1,5 miliardi di smartphone a livello globale.

Le stime sono di una continua crescita nel numero di utilizzatori di smartphone, per quanto ad un ritmo più lento di quello registrato negli ultimi anni: per il 203 si prevede che saranno 5 miliardi di individui che utilizzeranno uno smartphone al mondo.