NewsTecnologia

Nuova data per SpaceX Starship SN9: il test sarà l’1 Febbraio

Sembrava che la settimana appena passata potesse essere il momento giusto per il test di SpaceX Starship SN9. Le speranze degli appassionati si sono però infrante giorno dopo giorno nonostante le attività a Boca Chica (Texas) proseguissero e il tempo fosse buono. La motivazione? Alcune incomprensioni con la FAA (Federal Aviation Administration).

spacex starship

La nuova data per SpaceX Starship SN9 è a Febbraio

Nonostante i fan accaniti delle operazioni di SpaceX e Elon Musk, non è chiaro quali siano le motivazioni che hanno spinto l’FAA a non consentire le prove di “salto” a 10 km e senza dichiarazioni ufficiali da parte dell’ente governativo è difficile farsi un’idea chiara. Questo non significa che l’FAA non potesse avere motivate giustificazioni oppure fosse semplicemente una questione di lentezza burocratica.

spacex

Un portavoce dell’FAA ha dichiarato in merito che “continueremo a lavorare con SpaceX per risolvere i problemi di sicurezza in sospeso prima di approvare il prossimo volo di prova” aggiungendo anche “pur riconoscendo l’importanza di muoversi rapidamente per promuovere la crescita e l’innovazione nello spazio commerciale, la FAA non comprometterà la sua responsabilità di proteggere la sicurezza pubblica”[…]“approveremo la modifica solo dopo che saremo soddisfatti del fatto che SpaceX avrà adottato le misure necessarie per conformarsi ai requisiti normativi”.

Questo significa che è più che probabile vedere SpaceX Starship SN9 volare l’1 Febbraio 2021. Il profilo missione sarà comunque simile a quello di SN8, anche se le modifiche ai serbatoi di testa (che verranno tenuti in pressione con elio) dovrebbero evitare il finale del precedente prototipo.

Sul sito ufficiale della società si può leggere che “SpaceX tenterà un test di volo ad alta quota della Starship numero di serie 9 (SN9), il secondo test di volo suborbitale ad alta quota di un prototipo di Starship dal nostro sito nella contea di Cameron, in Texas”. Nella zona inferiore del prototipo troveremo sempre tre motori Raptor che si spegneranno in sequenza prima di raggiungere la quota massima.

I quattro flap (due superiori e due inferiori) saranno controllati da un computer di volo per mantenere l’assetto. A quel punto ci sarà la fase più delicata con la riaccensione dei motori e l’atterraggio. SpaceX ha già confermato che ci sarà uno streaming live ufficiale delle operazioni e che questo inizierà pochi minuti prima del test vero e proprio, come già visto per SN8. La fascia oraria in Italia andrà dalle 15:00 alla 1:00 di notte.

Seguici sul nostro canale Instagram, tante novità in arrivo!