NewsTecnologia

Nokia sempre più presente sul mercato 5G: firmato il centesimo contratto

L’impegno di Nokia sul 5G continua a crescere, così come i suoi clienti, che sono arrivati a un totale di 100. Merito dei 17 nuovi accordi firmati nel secondo trimestre del 2020, fra cui quello con British Telecom nel Regno Unito e il rinnovo dell’accordo con l’operatore telefonico finlandese Elisa

Nokia_5g

I progressi di Nokia sul 5G

Attualmente Nokia può vantare un totale di 180 clienti per i servizi di private wireless, molti dei quali secondo l’azienda effettueranno il passaggio alle tecnologie 5G, sulle quali l’azienda finlandese sta investendo molto: a febbraio è stata la prima al mondo a implementare network slicing 4G e 5G, mentre e ad aprile ha introdotto la prima soluzione Dynamic Spectrum Sharing (DSS), che permette di condividere lo spettro fra 2G, 3G, 4G e 5G. Per Nokia è stato fondamentale il mese di luglio, quando è stato il primo produttore a rendere disponibile la tecnologia 5G private wireless standalone (SA), che è stato adottato il mese successivo da T-Mobile negli USA, ed annunciare la possibilità di migrare 5 milioni di unità radio 4G allo standard 5G con un semplice aggiornamento software.  A oggi Nokia può contare su 34 reti 5G attive, che includono sia quelle pubbliche sia quelle private, per un totale di 100 offerte commerciali. Di queste, la maggior parte (88%) sono con operatori, e il restante 12% con aziende di fascia enterprise. 

Siamo entusiasti di aver superato questo traguardo 5G” – ha dichiarato Tommi Uitto, President of Mobile Networks di Nokia – “Sappiamo che c’è ancora da fare e che il mercato rimane altamente competitivo. Ma ci stiamo muovendo rapidamente – e questi conseguimenti rendono chiaro che i nostri progressi sono riconosciuti dai clienti. Apprezziamo profondamente il loro continuo sostegno e ci impegniamo a fare altrettanto“.