NewsTecnologia

Nintendo 64 come una console portatile: ecco una mod che sfrutta le cartucce originali

Nintendo 64 è senza dubbio una delle console più amate della storia. La piattaforma casalinga lanciata dalla Grande N nel 1996 aveva conquistato milioni di giocatori, nonostante la feroce concorrenza di Sony che, in quegli anni, dominava il mercato con la sua PlayStation.

Sarà stata la nostalgia a spingere diversi modder a lavorare sulla console di Nintendo alterandone il design, fino a trasformarla in una macchina portatile. È l’incredibile risultato ottenuto da GmanModz, che è riuscito a ridurre le dimensioni di Nintendo 64 a quelle di una cartuccia, la stessa che utilizzeremo per giocare a titoli come Super Mario 64 e Ocarina of Time.

N64 poco più grande di una cartuccia: la mini-console di GmanModz

L’ultima mod dedicata a Nintendo 64 ha dell’incredibile: non parliamo di un “semplice” emulatore, bensì dell’hardware originale della console, modificato pesantemente per essere inserito nella scocca di una minuscola console portatile con display LCD integrato (con risoluzione 320×240).

Trattandosi di un N64 in scala ridotta troviamo anche l’apposito slot in cui inserire le cartridge. La dotazione viene completata dal set di pulsanti trapiantato dal controller originale – che, tra l’altro, è molto più grande di questo dispositivo – con l’aggiunta di un secondo stick analogico; le due piccole levette sono state invece estrapolate dai JoyCon di Nintendo Switch.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

In un video GmanModz svela in che modo è riuscito a utilizzare i componenti originali del Nintendo 64 per creare un device così piccolo. Per il guscio della console sono stati scelti due differenti tipi di plastiche, con quella posteriore che offre una maggiore resistenza al calore generato dalla scheda madre della console domestica. Il dispositivo è quindi perfettamente utilizzabile in mobilità, ma la presenza di una singola pila ricaricabile non assicura una grande autonomia.

Descrivendo la sua creazione, lo stesso GmanModz ha ammesso “La durata della batteria fa schifo, è scomoda da tenere in mano, ma almeno entra nella mia tasca”. Insomma, non sarà una delle console portatili più efficienti, ma il risultato è senz’altro sorprendente.