NewsTecnologia

Ninja approda su YouTube: la prima diretta è già un successo

Rispondendo al quesito di qualche giorno fa, dopo Mixer sarà YouTube la nuova casa di Tyler ‘Ninja’ Blevins. Con la chiusura della piattaforma di Microsoft, il popolare streamer approda sulla piattaforma di Google, ma non si parla ancora di accordi di esclusività, né dell’eventuale ritorno di Blevins su Twitch.

La prima diretta su YouTube è tutta dedicata a Fortnite, titolo che, a tutti gli effetti, ha permesso a Ninja di diventare uno dei content creator più seguiti al mondo.

Dopo Mixer è il turno di YouTube: la ‘nuova era’ di Ninja

Si è tenuta la scorsa sera – quella di mercoledì 8 luglio – la prima live di Tyler Blevins su YouTube, che lo ha visto impegnato in quel di Fortnite Capitolo 2 in compagnia di altri streamer. Con il supporto degli amici TimTheTatman, Courage e DrLupo, Ninja ha sfondato la barriera dei 100.000 spettatori simultanei, un numero decisamente importante per una diretta di questo genere.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Non si è ancora parlato di un possibile accordo tra Blevins e YouTube, pertanto non escluderemmo il ritorno del celebre streamer sul suo canale Twitch. Qualche settimana fa, ricordiamo, lo stesso Ninja affermava in un tweet di “dover prendere delle decisioni”, una dichiarazione che aveva innescato una serie di rumor e ipotesi circa la prossima mossa dello streamer.

Tra le voci di corridio più insistenti, quella inerente a una potenziale partnership con Facebook Gaming era particolarmente intrigante: la piattaforma di Zuckerberg ha già accolto alcuni streamer provenienti dall’ormai defunto Mixer e avrebbe quasi dato il benvenuto a Michael ‘Shroud’ Grzesiek, il quale – come Ninja – aveva firmato un accordo di esclusività con la stessa Microsoft.

Stando agli stessi rumor, il presunto accordo tra Facebook e Ninja sarebbe però saltato: lo streamer avrebbe potuto incassare tra i 60 e i 90 milioni di dollari. Anche Grzesiek avrebbe rifiutato l’offerta.

In ogni caso, Blevins terrà aggiornati i suoi fan attraverso il suo profilo Twitter.