NewsTecnologia

Mediaset, nasce Play Infinity per la Champions. Coppa Italia nel mirino?

Dopo settimane piene di novità sull’evoluzione dei diritti per la Serie A, Mediaset ha presentato la nuova piattaforma Play Infinity che ospiterà le partite di Champions League per il triennio 2021-2024. La società di Cologno Monzese si è aggiudicata diritti TV per lo streaming di 121 partite della più prestigiosa competizione europea, di cui 17 in chiaro e 104 a pagamento sulla nuova piattaforma Play Infinity.

Le partite che verranno trasmesse saranno le migliori in programma il martedì sera, mentre la più interessante del mercoledì verrà trasmessa da Amazon Prime. Il nuovo servizio del biscione sarà disponibile anche su smart TV, tramite una nuova applicazione installabile direttamente sul televisore.

Zune

Mediaset Play diventerà Mediaset Play Infinity: una nuova piattaforma che si presenta con una veste grafica completamente rinnovata. La grande novità è che Mediaset Play Infinity sarà fruibile anche da Smart TV con la nuovissima applicazione che troverai direttamente sulla TV!“.

Le novità non sembrano finire qui, infatti Mediaset lancerà l’offerta Infinity+ che propone un catalogo completo, insieme a molte altre novità che arriveranno nei prossimi mesi.

Non solo Champions League: Mediaset punta gli occhi su Serie A e Coppa Italia

Che la TV di casa Berlusconi voglia investire fortemente sul calcio anche in futuro è sotto gli occhi di tutti, tanto che oltre alla Serie A sembra montare l’interesse anche per la Coppa Italia. Secondo alcune testate nazionali, la società sarebbe seriamente interessata ad acquistare diritti del torneo italiano ormai da anni in mano alla RAI. La verità verrà a galla tra pochi giorni, quando verrà aperto il bando per l’assegnazione della Coppa Italia.

Come ben sappiamo, DAZN si è portata a casa i diritti TV per la Serie A fino al 2024, acquistando il pacchetto 1 e 3 del bando (7 partite in esclusiva e 3 in co-esclusiva). Il secondo e ultimo pacchetto a disposizione è rimasto invenduto, dopo che l’assemblea della Lega Serie A ha rifiutato l’offerta di 87,5 milioni di euro proposta da Sky. Il pacchetto 2 include tre partite i co-esclusiva e Mediaset potrebbe rivelarsi uno dei papabili assegnatari.