NewsTecnologia

Mastercard e SumUP siglano una partnership per spingere l’adozione dei pagamenti elettronici

SumUP è un’azienda che realizza strumenti POS portatili che possono accettare pagamenti elettronici tramite bancomat o carte di credito appoggiandosi solamente a uno smartphone o un tablet. Recentemente l’azienda ha siglato una partnership con Mastercard con l’obiettivo di aumentare la diffusione dei pagamenti digitali. 

Mastercard e SumUP vogliono ridurre l’uso del contante in Europa

Sebbene i mezzi di pagamento elettronici continuino a evolvere e siano sempre più apprezzati dai consumatori, la diffusione in Europa non è ancora a livelli ottimali. Molte imprese, soprattutto quelle di dimensioni più piccole, non si sono ancora dotate di POS per una serie di motivi che vanno dai costi di esercizio, come il noleggio terminale e la percentuale sulle transazioni, alla logistica (pensiamo alle pizzerie con servizio da asporto). Il risultato è che in Europa il contante rappresenta ancora una fetta importante delle transazioni, soprattutto quelle di minore entità. 

Per cercare di dare una spinta ai pagamenti elettronici, Mastercard è SumUP hanno stretto un’alleanza. SumUp si occuperà di far conoscere e distribuire i sui terminali POS Mobile alle MPMI, le Micro, Piccole e Medie Imprese mentre Mastercard avrà il compito di creare l’ecosistema.

I vantaggi del POS per i negozianti

Sono ancora molti i commercianti e le piccole imprese che sembrano restii ad accettare pagamenti tramite carte. Il principale fattore alla base di questa scelta è economico (perché pagare una percentuale dell’incasso a una banca?). Una scelta poco lungimirante a giudicare dai risultati di una ricerca condotta da Mastercard che evidenzia la poca efficienza del contante e i maggiori rischi nel maneggiarlo. Rischio di furti, problematiche relative al conteggio, frodi, contraffazione… alla fine uno spreco di tempo e di denaro.

SumUP dal lato suo specifica come le piccole imprese possano aumentare i fatturati anche del 60% accettando anche pagamenti elettronici, sempre più apprezzati da ampie fette di consumatori, e Mastercard sottolinea come il volume medio delle transazioni aumenti di una media del 10/15% per i nuovi esercenti che accettano pagamenti digitali. In particolare nelle aree rurali, dove non sempre c’è un bancomat nelle vicinanze a disposizione.