NewsTecnologia

MacOS Big Sur: l’ultima beta contiene riferimenti a tre misteriosi sistemi Mac

All’interno del codice dell’ultima beta di macOS Big Sur si trovano riferimenti a tre nuovi sistemi Mac che potrebbero essere rilasciati sul mercato nel corso delle prossime settimane e potrebbe trattarsi della prima conferma da parte della Mela dell’arrivo, entro la fine del 2020, dei sistemi basati sui processori Apple Silicon.

Riferimenti a nuovi sistemi Mac nell’ultima beta di Big Sur: Apple Silicon in arrivo?

Il codice è apparto nella beta 1 di macOS Big Sur 10.0.1 che è stata distribuita questa settimana agli sviluppatori. I file che segnalano la, presumibile, imminente presentazione di nuovi sistemi Mac sono apparsi nella cartella System/Library. In quella cartella macOS memorizza file in bundle con riferimenti a svariati modelli di Mac e nella versione beta distribuita questa settimana si trovano tre file con codici che non hanno alcun riscontro con i sistemi attualmente disponibili sul mercato.

In particolare, come ha notato l’utente HackerTech su Twitter, ci sono file MacHardwareTypes che includono i codici 2020f, 2020g e 2020h: il codice di riferimento del MacBook Pro da 16 pollici più recente è 2020d e altri file presenti in questa posizione fanno riferimento agli ultimi modelli MacBook Air, iMac e MacBook Pro da 13 pollici. I file di riferimento non contengono dati e non possono essere analizzati per provare ad estrapolare informazioni dei modelli cui sono abbinati.

Intanto da qualche settimana circola l’indiscrezione secondo la quale Apple avrebbe già avviato i lavori per organizzare un nuovo evento di presentazione il prossimo 17 novembre. Le maggiori probabilità sono per il debutto di una nuova linea di sistemi portatili MacBook da 12 pollici equipaggiati con i processori Apple Silicon basati su architettura ARM. Per i sistemi desktop, invece, vi sarà da attendere probabilmente la primavera del 2021.