NewsTecnologia

MacBook Pro da 14 e 16 pollici: produzione al via nel terzo trimestre, ma debutto ancora incerto

La fase di produzione in volumi dei futuri sistemi MacBook Pro da 14 e 16 pollici dovrebbe essere avviata nel terzo trimestre di quest’anno senza ritardi: è quanto afferma l’analista Ming-chi Kuo, noto per seguire da vicino le operazioni della Mela. Ricordiamo inoltre che le indiscrezioni sul nuovo MacBook Pro da 16 pollici suggeriscono la possibilità dell’impiego di un nuovo display mini-LED.

Il terzo trimestre dei quest’anno è stato indicato da più parti come la finestra temporale più probabile per il rilascio dei nuovi MacBook Pro. Più precisamente in precedenza è stato indicata la parte finale del trimestre, quindi il mese di settembre, il periodo di lancio, come il periodo più probabile per il lancio, a stretto giro con il consueto appuntamento di debutto dei nuovi iPhone.

Kuo però sottolinea che sebbene la produzione in volumi possa prendere il via effettivamente nel terzo trimestre, Apple potrebbe decidere di organizzare un evento di lancio più focalizzato sui Mac, in ottobre o novembre, invece che sovrapporre il lancio dei nuovi MacBook Pro a quello di iPhone e Apple Watch.

E c’è un’ulteriore ipotesi: per via delle continue problematiche relative all’approvvigionamento di display mini-LED, Apple potrebbe differire le spedizioni dei nuovi sistemi di diverse settimane rispetto al momento del lancio, similmente a quanto avvenuto con l’iPad Pro di recente commercializzazione.

L’analista non ha indicato ulteriori dettagli riguardo i futuri portatili Apple o, almeno, nulla di nuovo rispetto a quanto già non sia stato ipotizzato in precedenza: i nuovi MacBook Pro riprenderanno una filosofia più simile a quella di generazioni passate, con un maggior numero di porte di espansione (tra cui quella HDMI), uno slot per schede SD, la rimozione della TouchBar e la reintroduzione del connettore MagSafe. Sotto la scocca il SoC Apple M2.