NewsTecnologia

L’Intelligenza Artificiale può adesso riscrivere i testi di Wikipedia obsoleti

Wikipedia è un punto di riferimento quasi imprescindibile per il sapere. Tuttavia, alcune sezioni possono essere imprecise o non essere aggiornate adeguatamente agli ultimi fatti di attualità. E, come sa bene chi la usa spesso, questo accade più facilmente per le pagine in italiano che per quelle in inglese.

Alcuni ricercatori del MIT hanno voluto affrontare proprio il problema della freschezza delle informazioni su Wikipedia. Hanno sviluppato, infatti, un sistema di intelligenza artificiale che individua automaticamente le parti da aggiornare e le modifica in modo tale che l’utente che consulta Wikipedia non possa avvertire una differenza tra le parti scritte dall’IA e le parti scritte da esseri umani.

Wikipedia MIT

Il sistema basato sull’apprendimento automatico lavora su due moduli ed è addestrato con coppie di frasi che possono ribadire lo stesso concetto, essere in contraddizione o essere neutrali, nel senso che non veicolano abbastanza informazioni per poter giungere a una conclusione. Se l’algoritmo rileva contraddizioni tra le due frasi, inizia a individuare quali parole escludere e quali, invece, mantenere. Questo processo viene definito “maschera di neutralità” e rimuove il numero minimo di parole necessario per “massimizzare la neutralità”.

Il secondo modulo è un framework encoder-decoder che determina come riscrivere la frase di Wikipedia usando delle rappresentazioni semplificate delle due frasi, quella considerata obsoleta di Wikipedia e quella con i fatti aggiornati. Questo modulo è detto “di fusione” perché opera sulle parole diverse tra le due fasi, inserendo le parole nuove nei punti in cui parole in contraddizione sono state cancellate.

Il sistema messo a punto dal MIT può essere usato anche all’interno di rilevatori di fake news, riducendo potenzialmente la distorsione insita in certe notizie. Per i dettagli tecnici vi rimandiamo al sito del MIT.

Il MIT lo ha sottoposto al giudizio umano e ha ottenuto una valutazione di 4 su 5 per quanto riguarda la precisione degli aggiornamenti e di 3,85 su 5 per quanto riguarda l’uso della grammatica. È superiore rispetto ad altri sistemi per la generazione automatica del testo, ma non raggiunge ancora la perfezione.

Tecnologie come questa, d’altronde, possono essere trasversalmente utili, e non solo per rendere sempre aggiornata Wikipedia. Teoricamente, infatti, potrebbero sostituire, o coadiuvare, anche i redattori umani, garantendo quell’imparzialità e precisione che non è sempre scontata in un essere umano.