NewsTecnologia

LG aggiorna la gamma OLED: ora i tagli vanno da 42″ a 97″

Sono anni che LG ha conquistato critica e pubblico coi suoi TV di fascia alta, quelli basati sulla tecnologia OLED, apprezzati sia dagli cinefili sia dagli appassionati di videogiochi. Come ogni anno, anche nel 2022 la multinazionale aggiorna la sua gamma di schermi, in occasione del CES di Las Vegas. Dopo una prima anticipazione, è confermato che la serie G2 (e alcuni selezionati modelli della C2) integrerà i pannelli OLED Evo e il processore α (Alpha) 9 Gen 5, che grazie ad algoritmi migliorati e una migliore dissipazione del calore permetterà di avere immagini ancora più luminose. La serie G2 del 2022 includerà modelli da 55″, 65″ e 77″, come le precedenti, ai quali si aggiungono due nuovi tagli: 83″ e – per la prima volta sugli OLED – 97″. 

LG_TV_CES2022_600

La gamma G2 è quella dedicata a TV caratterizzati da un design ricercato, stilosi e, inevitabilmente, estremamente costosi. Chi vuole risparmiare senza rinunciare alla qualità può orientarsi invece verso i modelli della serie C2, che quest’anno include anche il primo OLED da 42″, una notizia che farà la felicità di chi ha sempre dovuto rinunciare all’OLED per problemi di spazio. 

Come già detto, i nuovi modelli faranno affidamento sul processore α (Alpha) 9 Gen 5, che si differenzia dalle precedenti incarnazioni per un algoritmo di upscaling migliorato grazie all’adozione del deep learning. Anche la tecnologia AI Sound Pro è stata aggiornata e ora è possibile godere di un audio 7.1.2 virtuale tramite gli altoparlanti integrati. 

webOS si aggiorna alla versione 22 

Le novità di LG relative ai TV non si limitano all’hardware ma includono anche il software ed è stato introdotto webOS 22, che ora permette di creare profili personalizzati per ciascun membro della famiglia. Ogni profilo potrà personalizzare ogni aspetto, dalle opzioni audio/video all’accesso rapido ai servizi di streaming, e riceverà suggerimenti personalizzati su cosa guardare sulla base delle precedenti attività. Per passare da un profilo all’altro si può usare il browser della TV o usare uno smartphone NFC in combinazione con il Tocco Magico del telecomando.  

La nuova funzione Room To Room Share permette inoltre di inviare lo stream dei contenuti via cavo o satellite a un altro TV via Wi-Fi, senza necessità di set-top-box aggiuntivi. Potenziato anche ThinQ AI, che ora include il supporto allo standard Matter per la smart home.

2022-OLEDIl nuovo webOS consentirà inoltre ai giocatori di accedere comodamente al menu Game Optimizer, che ora rende più facilmente accessibili le opzioni per G-SYNC, FreeSync Premium e VRR e potranno godere della modalità Stanza Buia, che adatta la luminosità ad ambienti con luci spente. 

Oltre la TV: i nuovi servizi di intrattenimento (e non solo)

LG vuole trasformare la TV nell’hub principale per l’intrattenimento e i nuovi modelli integreranno una serie di nuovi servizi, a partire dall’app LIVENow, che consente di accedere a concerti, eventi sportivi live dal divano di casa. L’app 1M HomeDance offre una serie di tutorial realizzati da 1MILLION Dance Studio per imparare a ballare il K-Pop, mentre LG Fitness, come suggerisce il nome, include una serie di sessioni di allenamento per tenersi in forma (HIIT, sessioni di stretching e meditazioni guidate), tenendo anche traccia dei progressi fatti. 

Independa, infine, è il primo servizio di tele-healthcare che consente alle persone di accedere facilmente a videochiamate con gli si prende cura di loro (i caregiver), oltre a una serie di servizi professionali. Purtroppo, è disponibile solo in Canada e USA.