L’attesa per le nuove schede video NVIDIA, inclusa la GTX 1630, potrebbe essere ancora lunga

Stando a quanto riportato da VideoCardz, le nuove schede video NVIDIA GeForce RTX della serie 4000 sarebbero in ritardo rispetto alla tabella di marcia. In base ad un embargo emerso e pubblicato dal portale, Nvidia avrebbe rimandato a data da destinarsi il lancio delle nuove VGA, inclusa la GTX 1630 prevista per il 15 giugno.

Secondo le fonti di VideoCardz, NVIDIA avrebbe bloccato il lancio della GTX 1630 solo pochi giorni prima della data ufficiale, mentre i kit GTMK (Go To Market Kit) per i partner sono già stati spediti e le schede prodotte e in fase di validazione.

Il rapporto interno, sempre in base a quanto riportato dalle fonti, citerebbe un problema nell’assicurarsi alcune parti essenziali che non riguardano direttamente il processore grafico, ma presumibilmente altri componenti da installare sul PCB. Per questa ragione, NVIDIA avrebbe chiesto a tutti partner di rimandare il lancio, senza specificare però una nuova data di uscita. Nella tabella, infatti, è possibile leggere l’acronimo TBD (To Be Determined), ovvero non è stata ancora stabilita una nuova data di lancio.

Nel caso della serie 4000, invece, sembra confermato lo slittamento di un mese per tutte le proposte della gamma. Ciò vuol dire che la RTX 4090 sarà resa disponibile a settembre, la 4080 ad ottobre ed infine la 4070 a novembre. Tuttavia, anche in questo caso si tratterebbe di date provvisorie.

La ragione potrebbe essere l’esaurimento delle scorte accumulate con l’attuale generazione di schede video della serie RTX 3000. La strategia, in questo caso, sarebbe di smaltire il maggior numero di unità attualmente disponibili e solo in un secondo momento fare spazio alle nuove schede. In questo caso sarebbe plausibile aspettarsi un consistente taglio di prezzo sull’attuale generazione, ma anche in questo caso NVIDIA non menziona nulla al riguardo lasciando tutto in sospeso.