NewsTecnologia

La prima parte dello specchio principale del telescopio spaziale James Webb è aperta e fissata

Oggi abbiamo scritto di come gli ingegneri sulla Terra non abbiano la possibilità di seguire l’apertura del telescopio spaziale James Webb attraverso telecamere. Questo non ha rappresentato un problema. Per seguire le varie fasi ci sono una moltitudine di sensori a bordo che hanno permesso di arrivare alla quasi completa apertura della struttura. Uno degli ultimi passaggi è avvenuto in questi minuti.

jwst specchio

Alle 14:48 del 6 gennaio, ora italiana, c’è stata l’apertura del radiatore che è durata 15 minuti. Questo è posizionato dietro lo specchio principale e permette di raffreddare la parte di sensori per permettere di rilevare correttamente gli infrarossi. Oggi invece è stato il momento di un altro grande passo. Finalmente siamo vicinissimi al completamento dello specchio principale, che era stato ripiegato in tre parti per poter essere inserito all’interno dei fairing del razzo Ariane 5 partito il 25 dicembre dallo spazioporto europeo. L’iconica forma realizzata dagli esagoni dorati è quasi completata. Ci vorranno comunque circa 6 mesi per vedere la prima immagine, come ripetuto dagli ingegneri “non c’è fretta”.

Lo specchio principale del telescopio spaziale James Webb prende forma

Secondo il blog della NASA la prima parte dello specchio principale del JWST è stata aperta grazie a quattro attuatori non esplosivi e bloccata in posizione. Si tratta di una porzione formata da tre segmenti esagonali in berillio ricoperti da uno strato sottilissimo d’oro da 1000Å (che permette di riflettere al meglio gli infrarossi). La superficie complessiva è di circa 25 m2 portando il totale dell’oro impiegato a quota 48,25 grammi. A sua volta lo strato d’oro è coperto da ossido di silicio (vetro) per proteggerlo dai micrometeoriti.

jwst telescopio spaziale

Il processo è iniziato coinvolgendo la parte sul lato sinistro è iniziata alle 14:36 di oggi ed è durata fino alle 20:11 (ora italiana) quando gli ingegneri hanno confermato l’apertura e il blocco in posizione. In realtà le operazioni di apertura durano solo pochi minuti, il tempo restante è legato all’assicurarsi (attraverso i sensori) che tutto sia effettivamente in posizione e bloccato. Domani ci sarà l’apertura della parte di destra dello specchio principale del JWST. Vista l’importanza dell’evento la NASA ha deciso di trasmettere in diretta le immagini dal centro di controllo missione a partire dalle 15:00.

james webb telescopio

Il telescopio spaziale James Webb è sempre più vicino alla fase di calibrazione degli specchi e al raffreddamento della parte dei sensori. Come scritto sopra, ci vorrà del tempo in quanto la sistemazione dei vari segmenti può avvenire una sola parte alla volta. Ci sono sette attuatori per ogni segmento (uno centrale, sei laterali) e sono controllati da una scheda posteriore. La struttura è poi composta da 18 esagoni da poco meno di 1,4 metri di diametro che uniti formano uno specchio da 6,5 metri. Si tratta di dimensioni ragguardevoli, mai viste prima su un telescopio spaziale e ben più grandi di quelle di Hubble.

Idee regalo,
perché perdere tempo e rischiare di sbagliare?

REGALA
UN BUONO AMAZON
!