NewsTecnologia

La NASA ha esteso la durata delle missioni Juno e InSight per Giove e Marte

La NASA ha annunciato di aver esteso la durata delle missioni Juno e InSight per via dei risultati scientifici ottenuti da queste ultime. Una buona notizia per gli appassionati e per i ricercatori che potranno avere accesso a nuovi dati per quanto riguarda Giove e Marte. La decisione è stata presa dopo che una commissione esterna ne ha valutato il rendimento scientifico.

NASA Juno Giove

Lori Glaze (direttore della divisione di scienze planetarie della NASA) ha dichiarato “la Senior Review ha convalidato che queste due missioni scientifiche planetarie probabilmente continueranno a portare nuove scoperte e produrre nuove domande sul nostro sistema solare”.

Non è la prima volta che missioni vengono prolungate. Inoltre, come precisato proprio dalla NASA, questo permetterà di ridurre i costi complessivi visto che non sarà necessario sviluppare nuove missioni per obiettivi raggiungibili già da quelle esistenti.

La NASA prolunga le missioni Juno e InSight

Di InSight abbiamo scritto diverse volte. Pur non essendo una missione con rover ma “solo” un lander, si tratta di una serie di strumenti utili per comprendere la struttura di Marte oltre alla meteorologia. Purtroppo non tutto è andato come previsto, e in particolare la talpa auto-martellante sta dando particolari problemi a raggiungere gli obiettivi prefissati. Nonostante tutto però gli altri strumenti stanno funzionando regolarmente raccogliendo informazioni utili anche in vista di possibili missioni negli anni ’30.

nasa insight

La missione NASA Juno ha raccolto informazioni preziose sul sistema gioviano e sulle sue lune. Questo ha permesso di avere una migliore comprensione del Sistema Solare, della sua struttura, della sua evoluzione. Inoltre sono state poste le basi per future missioni dedicate che permetteranno di avere ulteriori dettagli su scenari promettenti come Ganimede, Io e Europa.

La commissione indipendente ha dichiarato che le due missioni hanno “prodotto una scienza eccezionale” raccomandandone l’estensione della durata. La missione Juno, secondo quanto riportato sul sito della NASA, sarà estesa fino a Settembre 2025, oppure a un guasto della sonda stessa (che potrebbe accadere prima).

Gli obiettivi sono quelli di continuare a monitorare Giove, i suoi anelli (meno spettacolari di quelli di Saturno, ma comunque presenti). Inoltre ci saranno osservazioni ravvicinate con le principali lune del gigante gassoso: Ganimede, Europa e Io.

Per quanto riguarda invece la missione NASA InSight, la sua durata è ora data per Dicembre 2022 (due anni oltre quanto previsto inizialmente). La missione estesa punterà alla raccolta di dati sismici di alta qualità e di lunga durata. Inoltre la stazione meteorologica continuerà a funzionare e si tenterà di far funzionare la talpa auto-martellante così da avere ulteriori dati a disposizione.