NewsTecnologia

Jurassic World Evolution arriva a giugno

Frontier Developments annuncia che le versioni digitali di Jurassic World Evolution per PC, PS4 e Xbox One verranno rilasciate il prossimo 12 giugno, mentre le controparti in formato fisico per console sono previste per il 3 luglio. Insieme alla notizia, arriva anche un nuovo trailer.

Il pre-order delle versioni standard e deluxe (che consente di ottenere cinque dinosauri extra) è disponibile adesso su Steam, PSN, Xbox Live e Frontier Store. L’arrivo del gioco è previsto insieme al nuovo blockbuster cinematografico della serie, Jurassic World: Il regno distrutto.

Jurassic World Evolution

Jurassic World Evolution è un interessante gestionale originariamente rivelato alla GamesCom 2017. Svilluppato dalla Frontier di David Braben già artefice di RollerCoaster Tycoon 3, Zoo Tycoon e PlanetCoaster, è un nuovo gioco di gestione ambientato nel famosissimo immaginario di Jurassic Park.

Il gioco si ambienta in una serie di regioni che circondano Isla Nublar e richiede ai giocatori la costruzione e il mantenimento di un parco a tema efficiente, capace di accogliere le specie di dinosauri più celebri. Comprende circa 30 differenti specie di dinosauri, mentre l’attore Jeff Goldblum farà da narratore. Sono tre le aree a cui il giocatore dovrà prestare attenzione: entertainment, sicurezza e ricerca scientifica.

Una struttura essenziale è l’Expedition center, dal quale gli archeologi vengono mandati ai siti di scavo per ricercare reperti fossili e il DNA dei dinosauri. Quest’ultimo sblocca nuovi dinosauri e migliora le caratteristiche di quelli già disponibili, come la longevità. L’Hammond Research Center, invece, consente di allevare, migliorarne il gene ed evolvere i dinosauri. I giocatori devono costruire i recinti per contenere i dinosauri e consentirne la visione dei visitatori.

Sviluppato dalla software house di Elite Dangerous

Dinosauri diversi hanno esigenze diverse, a cominciare dal tipo di cibo che mangiano e le interazioni richieste al fine di mantenerli sani e soddisfatti. I dinosauri, controllati dall’intelligenza artificiale, interagiscono con l’ambiente e tra di loro: ad esempio se incontrano una specie con cui sono in competizione tenteranno di raggiungere il nemico distruggendo la recinzione.

Bisogna anche costruire giostre, ristoranti e negozi per monetizzare l’afflusso di gente interessata al parco. Ci sono varie situazioni di emergenza che possono accadere nel parco, che vanno dalle interruzioni di corrente alle condizioni meteorologiche variabili, fino alle intemperanze dei dinosauri, che devono essere affrontate dai giocatori per garantire sicurezza e felicità agli ospiti.

I giocatori possono costruire una Ranger Station per il mantenimento della sicurezza del parco, e per controllare elicotteri e veicoli terrestri. Si può incontrare anche lo staff che si occupa della manutenzione dei recinti da una prospettiva in prima persona. I rifugi di emergenza, invece, servono a proteggere gli ospiti, così come è possibile produrre ridondanze della rete di alimentazione e centri di allarme per le tempeste. Molte di queste strutture di sicurezza possono essere aggiornate per rafforzare la loro efficienza nell’affrontare le emergenze.

Insomma, le premesse per un eccellente titolo gestionale sembrano esserci tutte, anche in considerazione della qualità dei precedenti titoli della software house di Braben.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"