NewsTecnologia

iPhone 8 ”spiegato” nel dettaglio in un’infografica con tutte le novità in arrivo

Il nuovo iPhone 8 di Apple porterà a settembre molteplici novità che potranno rivelarsi davvero novità anche nei confronti degli altri produttori di device mobile o solo novità per gli utenti Apple e dunque già visti in altri prodotti della concorrenza con Android. Proprio su questi aspetti, Bloomberg, ha voluto realizzare una propria infografica in cui pone tutte le novità che verranno introdotte per la prima volta da Apple e quelle comunque nuove per iPhone ma anche quelle presenti in altri smartphone.

Innanzitutto è possibile scoprire grazie all’infografica che stilizza la parte anteriore di iPhone 8, come lo smartphone di casa Apple, si presenterà per la prima volta con un display completamente “borderless” ossia a tutto schermo. Una cosa già vista con altri produttori quali Sharp, Xiaomi o anche Samsung ma non per l’azienda capitanata da Tim Cook. Oltre a questo sarà presente un pulsante On/Off più lungo capace forse di ospitare il Touch ID, anche se in questo caso Bloomberg non lo specifica sintomo che potrebbe realmente essere stato eliminato da Apple completamente. Novità per Apple ma già presente in altri device Android è poi la ricarica ad induzione di cui finalmente potranno contare anche gli utenti di iPhone. Una funzione presente nei vari Samsung, Motorola, Sony o anche nell’Apple Watch ma che non era ancora mai stata introdotta in un iPhone.

Ciò che l’iPhone introdurrà per la prima volta anche nei confronti degli altri concorrenti sono funzionalità riguardanti soprattutto la sicurezza per lo sblocco dello smartphone ma anche ciò che riguarderà la realtà aumentata. In particolare Bloomberg si sofferma sulla nuova fotocamera anteriore, denominata “Smart Camera” e capace, secondo le ultime indiscrezioni, di realizzare una scansione degli oggetti di gran lunga superiore a quanto avviene odiernamente con gli altri device Android. Non solo perché l’iPhone 8 si sbloccherà con il riconoscimento facciale che potrà essere utilizzato, grazie alla elevata sicurezza, anche per i pagamenti con Apple Pay sostituendo forse l’attuale Touch ID.

Presente anche un sensore infrarossi per abilitare il riconoscimento facciale anche in condizioni di buio, anche questa, una novità che al momento solo Apple impiegherà in uno smartphone e che dunque permetterà di surclassare quello che gli altri concorrenti fanno ad oggi. Infine, come detto, saranno presenti anche due nuovi sensori al posteriore capaci di realizzare non solo scatti di altissima qualità ma anche e soprattutto di utilizzare al meglio le varie applicazioni di Realtà Aumentata in sviluppo grazie al rilascio dell’AR Kit. Tutto questo chiaramente potrà essere possibile grazie alla presenza del nuovo processore A11 di Apple che di certo darà grande prova di potenza e di ottimizzazione come solo l’azienda di Cupertino in questo caso sa fare.

Per il resto le novità dell’iPhone 8 riguarderanno il nuovo design con un tasto Home non più fisico come visto in questi dieci anni ma bensì virtuale e presente solo in precise circostanze. Sarà chiaramente comandato dal nuovo iOS 11 che per l’occasione verrà rilasciato con novità importanti in seno a questo. Cornici assottigliate, funzione di risveglio del display con un doppio tocco e telaio sia al posteriore che all’anteriore in vetro proprio come avvenuto per le versioni di iPhone 4 e 4S.

Insomma un iPhone 8 completamente rivisto da Apple con l’introduzione di novità che potrebbero poi venire utilizzate anche da altri produttori come spesso è accaduto. Stessa sorte per le funzionalità viste dagli altri che invece vengono implementate dall’azienda di Cupertino facendole proprie ma ampliandone le caratteristiche e rendendole come spesso accaduto uniche nel suo genere.