NewsTecnologia

iPhone 13, tacca finalmente più piccola e fotocamere più grandi sul prossimo modello?

Non ci stupisce che si parli già di iPhone 13, nonostante siano previsti diversi mesi dal suo lancio, e che uno degli argomenti più accesi sia proprio quello relativo alla tacca. Secondo nuove indiscrezioni i nuovi iPhone che debutteranno entro fine 2021 introdurranno un nuovo sistema per Face ID, che consentirà di implementare un notch di dimensioni ridotte.

A dirlo, però, è DigiTimes, fonte che nel corso degli anni non sempre si è rivelata affidabile. La fonte taiwanese ha citato voci provenienti dalle catene di fornitura, secondo cui oltre al notch ridimensionato avremo anche una nuova fotocamera ultra grandangolare sul nuovo melafonino. Di seguito un estratto dall’articolo, liberamente tradotto in italiano:

“Il sistema Face ID degli iPhone di prossima generazione verrà modificato in modo da ridurre le dimensioni della tacca nella parte superiore dello schermo. Apple cambierà anche l’obiettivo della fotocamera ultra grandangolare, aggiornandolo con un nuovo modello a sei elementi (quello attuale ne ha cinque).

Il nuovo design integra Rx, Tx e flood illuminator nello stesso modulo della fotocamera, simile a quello di uno scanner LiDAR nel modulo della fotocamera posteriore, per consentire l’integrazione di un notch di dimensioni inferiori”.

La riduzione del notch sul display di iPhone è una feature attesa da parecchio tempo, ed è stata discussa nel corso degli anni più volte. Il 2021 sembra essere l’anno propizio, però, visto che oltre a DigiTimes la novità è stata anticipata anche da altre fonti, come il sito giapponese Mac Otakara e altri leaker. La tacca potrebbe essere ridotta non solo per quanto riguarda la larghezza, ma anche in altezza, in modo da essere molto meno evidente alla vista rispetto a oggi.

Secondo le nuove indiscrezioni il nuovo sistema Face ID verrà prodotto fattivamente da Foxconn ed LG Innotek, mentre la parte relativa alla fotocamera frontale verrà fornita da O-Film. Al posteriore gli iPhone 13 utilizzeranno obiettivi a sette elementi, come sui modelli attuali, mentre le varianti Pro potrebbero adottare un sensore di immagini più ampio che dovrebbe portare una definizione degli scatti superiore rispetto ad oggi. Le varianti non-Pro manterranno gli attuali sensori usati su iPhone 12 Pro, con tutti i sensori di immagine che verranno forniti principalmente da Sony. Secondo DigiTimes, inoltre, tutti gli iPhone 13 dovrebbero avere una stabilizzazione di tipo “sensor-shift”, introdotta quest’anno solo su iPhone 12 Pro Max.

Seguici sul nostro
canale Instagram,
tante novità in arrivo!