NewsTecnologia

iOS 14.1 rilasciato da Apple per gli iPhone (e iPad): ecco cosa cambia e come può essere installato

Apple rilascia il nuovo iOS 14.1. Un aggiornamento importante che arriva in un momento importante visto che i nuovi iPhone 12 saranno disponibili dalla giornata di venerdì 23 ottobre. Un aggiornamento che vede una valanga di novità che riguardano la risoluzione di problematiche note nel panorama degli smartphone di Apple con il nuovo sistema operativo giunto alla quattordicesima versione. Chiaramente l’aggiornamento non riguarda solo gli iPhone ma anche gli iPad anche se in questo caso l’aggiornamento sarà installato come iPadOS 14.1 sui tablet.

iOS 14.1 e iPadOS 14.1: ecco tutte le novità

Come detto sono davvero tante le novità che il nuovo firmware di Apple porta sugli iPhone e sugli iPad. Novità che risolvono le tante problematiche di piccola entità che il nuovo sistema operativo aveva portato al primo vero rilascio. Apple come sempre ci ha lavorato sodo e dunque ecco tutto quello che è riuscita a risolvere con iOS 14.1 e iPadOS 14.1:

  • Aggiunto il supporto per la riproduzione e la modifica di video HDR a 10 bit in Foto per iPhone 8 e modelli successivi.
  • Risolto un problema per il quale alcuni widget, cartelle e icone venivano mostrati a dimensioni ridotte sulla schermata Home.
  • Risolto un problema per il quale il trascinamento dei widget sulla schermata Home poteva causare la rimozione di app dalle cartelle.
  • Risolto un problema per il quale alcune e-mail in Mail venivano inviate da un alias errato.
  • Risolto un problema che poteva impedire la visualizzazione delle informazioni sulla zona nelle chiamate in entrata.
  • Risolto un problema su alcuni dispositivi per il quale l’utilizzo della modalità di visualizzazione con zoom insieme a un codice alfanumerico potevano causare una sovrapposizione del pulsante per le chiamate di emergenza con la casella di inserimento del testo in “Blocco schermo”.
  • Risolto un problema per il quale alcuni utenti occasionalmente non erano in grado di scaricare o aggiungere brani alla libreria durante la visualizzazione di un album o di una playlist.
  • Risolto un problema che poteva impedire la visualizzazione degli zero in Calcolatrice.
  • Risolto un problema per il quale la risoluzione dei video in streaming poteva venire momentaneamente ridotta all’inizio della riproduzione.
  • Risolto un problema che poteva impedire ad alcuni utenti di configurare l’Apple Watch di un membro della famiglia.
  • Risolto un problema per il quale il materiale della cassa di Apple Watch veniva mostrato in modo errato nell’app Watch.
  • Risolto un problema nell’app File per il quale alcuni fornitori di servizi cloud con gestione MDM potevano mostrare erroneamente dei contenuti come non disponibili.
  • Migliorata la compatibilità con access point wireless Ubiquiti.

iOS 14.1 e iPadOS 14.1: come aggiornare

In questo caso per aggiornare l’iPhone (o anche l’iPad) al solito, come per tutti i sistemi operativi di Apple si riceverà una notifica direttamente via OTA sullo smartphone. Consigliamo, se non lo avete fatto, di realizzare un completo backup dei propri dati direttamente con iTunes oppure con iCloud. Questo vi permetterà di recuperare in caso di problematiche tutte le vostre informazioni e i vostri dati e di rendere dunque più facile il ripristino in caso qualcosa non vada per la quale.

Per installare il nuovo iOS 14.1 due saranno le strade da intraprendere: tramite OTA ossia tramite iPhone oppure via iTunes collegando i dispositivi. Nel primo caso, quello più semplice ed immediato, basterà recarsi sul proprio iPhone da aggiornare:

Impostazioni —> Generali —> Aggiornamento Software

A questo punto il sistema controllerà se l’aggiornamento è disponibile, cosa chiaramente affermativa, e l’update potrà essere attivato dall’utente. Lo smartphone scaricherà l’intero aggiornamento e automaticamente riavvierà il dispositivo aggiornandolo all’ultima versione di iOS.

Se invece preferite aggiornare da iTunes basterà collegare via cavo l’iPhone e una volta riconosciuto basterà andare su Riepilogo e quindi su Verifica Aggiornamenti. A questo punto iTunes chiederà se si vuole aggiornare ad iOS 14.1 e dando il consenso sarà possibile aggiornare i dispositivi che si riavvieranno una volta concluso il tutto.