NewsTecnologia

I nuovi driver Radeon di AMD sistemano un bug con Quake III Arena

AMD ha pubblicato i driver Radeon Software Adrenalin 21.2.2. La nuova release, scaricabile da questo indirizzo, è una versione minore che non apporta miglioramenti prestazionali nei giochi, ma va a risolvere tre problemi specifici. L’azienda ha sistemato un problema che impediva il corretto rendering degli oggetti usando il render in tempo reale EEVEE in Blender con le schede Radeon RX 400 e 500.

Un altro bug eliminato riguarda il caro e vecchio Quake III Arena, gioco del 1999 ancora popolare, che mostrava texture corrotte durante il caricamento o il gameplay su alcune configurazioni. Infine, AMD ha corretto un problema che in Wolfenstein: Youngblood restituiva prestazioni inferiori alle attese attivando Smart Access Memory (SAM), la funzionalità (parte del protocollo PCI Express) introdotta con le schede RX 6000 che permette alla CPU di accedere subito all’intera memoria grafica, migliorando ulteriormente le prestazioni di gioco. Un bug in cui ci siamo imbattuti anche noi in sede di recensione dell’ultima RX 6900 XT.

Se le indiscrezioni non mentono, nel corso della primavera dovremmo assistere a un importante aggiornamento driver per le GPU AMD Radeon, con l’introduzione di Super Resolution (una sorta di risposta al DLSS di Nvidia) e un rinnovamento di Radeon Boost. Il driver in questione potrebbe coincidere con il debutto delle prossime schede video di fascia media di AMD destinate a sostituire le RX 5700/XT, come peraltro affermato dalla stessa AMD al CES 2021, dove ha dimostrato una GPU mobile (la stessa delle schede desktop in arrivo) capace di riprodurre DiRT 5 a 1440p con dettagli Ultra a un frame rate superiore a 60 fps.