NewsTecnologia

Hitman 3 e gli speedrunner: la missione di Dubai completata in 8 secondi

Il nuovo capitolo della serie Hitman è stato lanciato solo pochi giorni fa, eppure i giocatori si stanno già dando da fare nei panni dell’Agente 47.

Ancora più coinvolti sono gli speedrunner, “stuzzicati” dalle sfide a tempo proposte dall’impegnativo action/stealth di IO Interactive. Ecco arrivare le prime imprese degli utenti di Hitman 3, quelli che hanno completato alcune missioni in tempistiche da record.

Hitman 3: è già record per uno speedrunner svedese

Come confermato dal portale Speedrun.com, un utente è appena riuscito a completare la missione “In Cima al Mondo” ambientata a Dubai in soli 8 secondi. L’incredibile record appartiene allo svedese Goron e arriva poche ore dopo i risultati collezionati da Wreak e Der_Lauch_Linus, altri due speedrunner che hanno portato a termine la stessa sfida in 9 secondi.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Ciò che accomuna i tre giocatori è la tecnica utilizzata per ultimare la missione nel minor tempo possibile. Dopo aver memorizzato le posizioni delle due vittime designate, gli speedrunner hanno preso velocemente la mira per eliminare gli obiettivi con la pistola silenziata dell’Agente 47, dirigendosi infine verso l’ascensore del grattacielo.

Da spettatori dobbiamo ammettere che l’impresa è a dir poco sorprendente; peccato solo che il gioco non abbia voluto premiare la velocità degli speedrunner, assegnandogli solo 2 stelle su 5. Poco importa comunque: Goron e gli altri due utenti possono ora vantare una posizione nel podio della leaderboard di Speedrun.com, almeno per il momento.

Specifichiamo che il record in questione non è associato alla sfida Silent Assassin, che richiede invece un approccio completamente stealth. Sono “solo” tre i giocatori che, senza allarmare gli altri NPC, sono riusciti a completare la missione di Dubai in soli 16 secondi: Snap-, GuLe e Pigiero. Vedremo se un altro speedrunner riuscirà a fare di meglio.