NewsTecnologia

Google e Fossil: accordo da 40 milioni di dollari per un nuovo prodotto rivoluzionario

È stato annunciato in queste ore il raggiungimento di un accordo di acquisizione da parte di Google per quanto riguarda le tecnologie di Fossil Group legate alla progettazione di smartwatch. Un accordo del valore di circa 40 milioni di dollari, attraverso il quale Fossil venderà a Google anche “una porzione” del team di ricerca e sviluppo responsabile della proprietà intellettuale che è stata venduta in seno agli accordi. 

Secondo quanto ha dichiarato Greg McKelvey, EVP e Chief Strategy and Digital Officer del Fossil Group, l’accordo risulterà nel lancio di “un nuovo prodotto innovativo che non ha ancora raggiunto il mercato”, ma c’è del mistero sui dettagli relativi alla tecnologia ottenuta da Big G. Quello che sappiamo è che la misteriosa tecnologia in questione è stata sviluppata da Fossil sulle tecnologie ottenute dall’acquisizione di Misfit nel 2015 per circa 260 milioni di dollari.

“Si basa su qualcosa che è fuori dalla nostra timeline, una novità sul mercato della tecnologia, e crediamo che sia un prodotto che porti benefici e vantaggi che non esistono nella categoria oggi”, ha specificato il dirigente di Fossil. Una nuova linea di prodotto potrebbe quindi essere alle porte con una tecnologia mai vista nel campo dei wearable, tuttavia pare che quest’ultima non sarà disponibile solo sui futuri prodotti di Fossil e di Google ma anche su quelli delle compagnie che partecipano a rinfoltire l’ecosistema di prodotti Wear OS.

Stacey Burr, VP of Product Management of Wear OS, ha dichiarato: “Abbiamo visto alcune tecnologie in sviluppo da parte loro e abbiamo pensato che avremmo potuto portarle sul mercato in maniera più estesa se le avessimo fatte nostre, in Google. Non solo avremmo potuto utilizzarle con Fossil, ma avremmo potuto offrirle anche agli altri partner nell’ecosistema. Si tratta di consegnare grandi feature al numero più ampio possibile di consumatori”. Il rappresentante di Google ha poi ammesso che “Fossil Group porterà il prodotto per prima sul mercato, ma poi come avviene di solito con Google la tecnologia verrà espansa affinché possano beneficiarne tutti”.

La transazione fra Google e Fossil verrà finalizzata entro la fine del mese, tuttavia nessuna delle due compagnie si è sbottonata sulla tecnologia e sui prodotti correlati, né sulle tempistiche in cui li vedremo commercializzati nei nostri mercati.