NewsTecnologia

Fortnite pronto al grande ritorno su iOS e Android, merito di GeForce NOW

Lo scorso novembre avevamo anticipato che GeForce NOW, il servizio di cloud gaming di NVIDIA, avrebbe fatto da Cavallo di Troia per riportare Fortnite sui dispositivi Apple iOS e Android, dopo l’ormai nota rottura tra Epic Games, Apple e Google sul tema delle commissioni sugli acquisti in-app e non solo.

Ebbene, proprio in queste ore NVIDIA ha annunciato che “a partire dalla prossima settimana, Fortnite su GeForce NOW sarà lanciato in una beta chiusa a tempo limitato per i dispositivi mobili, il tutto in streaming attraverso il browser web Safari su iOS e l’app GeForce NOW per Android“.

La beta è aperta alla registrazione per tutti i membri di GeForce NOW (ammessi in lotti) e aiuterà NVIDIA a testare la capacità dei server, la resa grafica e le prestazioni dei nuovi controlli touch. “Mentre i giochi per PC nella libreria di GeForce NOW si giocano meglio su mobile con un gamepad, l’introduzione di controlli touch realizzati dal team GeForce NOW offre più opzioni ai giocatori, a partire da Fortnite”, sottolinea NVIDIA.

A partire da oggi, i membri GeForce NOW possono iscriversi a questo indirizzo per avere la possibilità di partecipare alla beta chiusa a tempo limitato di Fortnite per i dispositivi mobili.

Fortnite è però solo l’inizio di una serie di giochi con supporto touch in arrivo sul servizio cloud. “I giochi per PC o i motori di gioco, come Unreal Engine 4, supportano gli eventi touch di Windows e possono facilmente abilitare il supporto touch mobile su GeForce NOW”, spiega NVIDIA. L’azienda sta lavorando con altri publisher per aggiungere ulteriori titoli “touch-enabled” al servizio.

Da segnalare inoltre che NVIDIA ha iniziato il rollout della SHIELD Experience 9.0 basata sul sistema operativo Android 11 a tutte le SHIELD TV, compresi i modelli originali del 2015.  Si tratta del 27° aggiornamento software dal lancio del prodotto, qualcosa di davvero notevole.