NewsTecnologia

Final Fantasy VII: e se fosse uscito su Saturn? SEGA ci aveva provato

Tra gli episodi più popolari della saga, Final Fantasy VII è stato uno dei primi best seller per PlayStation, un titolo che, negli anni ’90, aveva letteralmente trainato le vendite della console Sony. Ciononostante, il jRPG sviluppato da Square avrebbe potuto debuttare su un’altra piattaforma che, in quegli anni, “dominava” il mercato videoludico.

Parliamo di SEGA Saturn, console lanciata in Giappone nel 1994 e che, un anno dopo, aveva provato a conquistare i giocatori occidentali, con risultati piuttosto deludenti. Stando ad alcuni documenti trapelati online, la compagnia giapponese aveva negoziato con Square nel tentativo di portare Final Fantasy VII in esclusiva sul Saturn.

SEGA: trattative con Square per i diritti di Final Fantasy VII

Al tempo del suo debutto (novembre 1994), il SEGA Saturn conquistò quasi immediatamente i giapponesi, superando Nintendo 64 e posizionandosi subito dietro PlayStation. La console Sony dominava incontrastata nella console war degli anni ’90, eppure il Saturn divenne uno dei sistemi più apprezzati per quanto concerne determinati generi videoludici, primo fra tutti quello dei picchiaduro – basti pensare che il gioco più venduto era Virtua Fighter.

Nonostante la console SEGA vantasse una libreria piuttosto variegata, c’era una discreta carenza di giochi di ruolo – altro genere molto amato nel Paese del Sol Levante. D’altro canto, fu PlayStation ad accaparrarsi i titoli più desiderati dai fan dei jRPG, primo fra tutti Final Fantasy VII, una vera “ossessione” per i giocatori.

In un articolo tradotto da VGDensetsu, il direttore creativo di SEGA Yosuke Okunari ha raccontato la storia di Saturn, svelando alcuni retroscena sulle strategie adottate dalla sua compagnia sul fronte software. L’episodio più eclatante riguarda il tentativo di SEGA di acquisire i diritti di pubblicazione di Final Fantasy VII, gioco che, secondo Okunari, “aveva la capacità di riunire tutti i tipi di pubblico”. Per l’azienda di Tokyo sarebbe stato il colpo del secolo, ma alla fine fu Sony a convincere Square con la sua PlayStation.

Come racconta Okunari, nel gennaio del 1996 venne trasmessa in Giappone una pubblicità televisiva dedicata a Final Fantasy VII, con l’annuncio del suo debutto su PS1. Fu in tale occasione che SEGA scoprì che le sue trattative con Square non erano andate a buon fine e che il jRPG di Square sarebbe diventato un’esclusiva PlayStation – una delle più importanti, per giunta.

final fantasy 7 ps1

Per competere con Sony, SEGA annunciò il lancio di Panzer Dragoon Saga e un’ulteriore espansione della libreria di Saturn, con titoli come NiGHTS Into Dreams, Dragon Force e Sakura Wars. Nonostante gli sforzi e i buoni risultati di vendita in Giappone, la console non riscosse mai il successo sperato in Europa e Nord America. In ogni caso, SEGA riuscì a raggiungere l’obiettivo di portare più giochi di ruolo su Saturn.