NewsTecnologia

Facebook sfida Twitch con fb.gg, hub per lo streaming di videogiochi

Facebook ha appena lanciato un hub dedicato allo streaming di videogiochi all’interno del social network, raggiungibile all’indirizzo fb.gg. Si tratta di una raccolta di tutte le dirette che avvengono in un determinato momento accomunate dalla tematica: i videogiochi e il gameplay in tempo reale. La home di fb.gg presenta gli stream dei giocatori che l’utente segue e anche una selezione di contenuti a tema videoludico consigliati dal servizio. Lo scopo è quello di facilitare l’accesso ai gameplay, precedentemente possibile soprattutto tramite la sovraffollatissima News Feed.


Clicca per ingrandire

Lo scorso gennaio Facebook aveva lanciato un programma di partnership per gli utenti che trasmettono in diretta (Gaming Creator Pilot Program), progettato per incentivare i creatori ad usare la piattaforma offrendo loro diverse opzioni per la monetizzazione (come donazioni da parte degli utenti). È chiaro che al momento Facebook non può intaccare l’egemonia di Twitch (che è di Amazon) per quanto riguarda il game streaming, un settore in crescita e su cui c’è parecchio interesse da parte degli inserzionisti pubblicitari.

Il target infatti è il pubblico più giovane, che già di per sé ha un valore maggiore ai fini pubblicitari, come il fatto che i contenuti vengono visualizzati in tempo reale. Facebook vuole ovviamente rosicchiare un po’ delle quote di mercato guadagnate da Twitch nel corso del tempo, e lo fa con un’interfaccia grafica piuttosto simile a quella del concorrente, con alcune proposte consigliate e la possibilità di scegliere e selezionare lo stream sulla base dei giochi attualmente proposti dai creatori che stanno trasmettendo in diretta in un determinato momento.

Al momento in cui scriviamo, però, non sappiamo quali siano le mire di Facebook e quanto il nuovo fb.gg – al momento la pagina è chiamata in Italia “Video di sessioni di gioco” – possa rappresentare una vera e propria minaccia nei confronti di Twitch o YouTube. Zuckerberg sta comunque investendo nel settore: nel 2016 con un accordo con Blizzard per portare Overwatch su Facebook Live, mentre più di recente ha aggiunto funzioni di live streaming sulla piattaforma mobile Instant Games e ha siglato accordi con organizzazioni di e-sport come ESL One per Dota 2 e CS:Go.