Ethereum 2.0: cos’è e cosa cambierà in futuro

La prossima generazione di Ethereum sta finalmente per arrivare. L’attesissimo aggiornamento The Merge sarà presto rilasciato, portando con sé nuove versioni di Proof-of-Stake (PoS) sia per Kiln che per la convalida delle transazioni di rete. Questo potrebbe significare grandi cose in un mondo delle criptovalute già in piena espansione.

Recentemente è stato annunciato il lancio del testnet finale Klin, ovvero l’ultimo step di test pubblici prima del rilascio del Merge. Di conseguenza, la fine del protocollo Proof-of-Work (PoW) e l’inizio di Ethereum 2.0 sono sempre più vicini!

Vediamo adesso le specifiche di questo cambiamento e cosa cambierà in futuro per ethereum.

In cosa consiste Ethereum 2.0?

Ethereum 2.0, noto ora come Consensus Layer, comporta nello specifico un passaggio da Proof of Work a Proof of Stake per il mining e lo staking di ethereum. L’aggiornamento The Merge rappresenta proprio l’unione dei due layer che avverrà nel futuro Ethereum.

Con il nuovo protocollo, molti dei problemi di Ethereum dovrebbero venire risolti. Tuttavia, a causa di problemi tecnici complessi, la data per questa transizione è stata continuamente rinviata, tanto che alcuni esperti temevano che Vitalik Buterin non la volesse proprio. Attualmente si parla di Giugno 2022 come possibile data, anche se nella roadmap ufficiale si parla solo di primo quadrimestre 2022.

ethereum

Fortunatamente, lo sviluppo di questo nuovo aggiornamento ha finalmente preso il ritmo. Da quello che si può leggere a nome della Ethereum Foundation, essi sostengono che il Merge sta passando attraverso un ultimo test prima del suo lancio ufficiale.

Il nome di questo testnet finale, Kiln (in inglese “forno”), indica che si tratta di un tipo di forno appositamente progettato per indurire l’argilla e trasformarla in mattoni. Il suo scopo corrisponde perfettamente alla sua funzione: consolidare nuove infrastrutture per realizzare un Ethereum 2.0!

Questo è dunque l’ultimo testnet pubblico prima che Ethereum passi da PoW a PoS entro la fine dell’anno.

Come funziona il testnet finale Kiln?

All’inizio, Kiln è stato lanciato sotto forma di un testnet Proof of Work simile alla rete operativa di Ethereum. Kiln lavora in parallelo a Beacon Chain, il primo componente Proof of Stake di Consensus Layer (ex Ethereum 2.0) in cui i possessori di ethereum (ETH) sono in grado di mettere in stake le loro monete.

Il passaggio della rete di Ethereum da Proof of Work a Proof of Stake è di vitale importanza per il futuro della rete. L’aggiornamento The Merge permetterà alla sicurezza della blockchain di Ethereum di poter contare sui token in stake piuttosto che sul mining, molto più dispendioso dal punto di vista energetico.

Il passaggio da Proof of Work a Proof of Stake connetterà dunque la rete principale di Ethereum a Beacon Chain.

Cosa cambierà per Ethereum con The Merge?

Ethereum farà un cambiamento eclatante con l’aggiornamento The Merge, evolvendo dal suo vecchio sistema di consenso Proof of Work al più efficiente Proof of Stake.

Questo diminuirà enormemente i costi operativi della rete. Ethereum risparmierà il consumo di energia di circa il 99% e l’aggiornamento aiuterà ad evitare potenziali insidie nell’adozione di nuove tecnologie.

Inoltre, verranno emessi molti meno ethereum (ETH) rispetto ad adesso. Questo significa che ETH diventerà una crypto deflazionaria, ci saranno più ethereum giornalieri persi che ethereum giornalieri emessi.

Infine, The Merge dovrebbe anche aumentare il rendimento degli ETH in stake nella Beacon Chain.