NewsTecnologia

EnGenius ECW220: Wi-Fi 6 e mesh a supporto del business

Dopo aver testato alcuni switch di EnGenius, è venuto il turno di provare con mano anche uno degli access point dell’azienda, nello specifico il modello ECW220. Si tratta di un dispositivo per interni, pensato per le esigenze di business: uffici su più piani, negozi, librerie, studi medici. Come tutti i prodotti della gamma EnGenius Cloud, il suo punto di forza è la semplicità di installazione e configurazione, oltre alla possibilità di gestire l’unità via cloud, che permette a un singolo tecnico di tenere sotto controllo da un unico punto tutte le installazioni dell’azienda, anche in sedi remote. Un’altra caratteristica di spicco è il supporto al Wi-Fi 6 che può fare la differenza, soprattutto in ambienti con numerosi dispositivi wireless.

engenius ECW220

I vantaggi di Wi-Fi 6: la velocità non è tutto

Al momento il Wi-Fi 6 non è ancora estremamente diffuso sui notebook e solo gli smartphone più recenti montano chip in grado di sfruttarne al pieno il potenziale. È quindi troppo presto per passare al nuovo standard wireless? In realtà no, per più motivi. Il primo è che quando si mette mano all’infrastruttura, è sempre meglio ragionare nell’ottica di adottare le tecnologie più recenti e affidabili, così da far passare più tempo prima del successivo intervento di aggiornamento. Ma al di là di questo, i vantaggi del nuovo standard wireless sono evidenti anche nel caso di periferiche in grado di supportare solo le precedenti incarnazioni. I singoli client connessi all’AP non potranno andare al massimo della velocità consentita (al contrario di quelli compatibili Wi-Fi 6), ma Wi-Fi 6 è in grado di supportare un numero molto più elevato di dispositivi connessi contemporaneamente senza vedere le prestazioni calare in maniera sensibile. Merito del supporto a OFDMA (Orthogonal frequency-division multiple access), che consente all’access point di comunicare contemporaneamente con più dispositivi. I precedenti standard wireless, infatti, consentivano di inviare un singolo pacchetto alla volta per ogni canale, e quando numerosi client dovevano condividere tale canale, qualcuno inevitabilmente rischiava di finire in coda.

ofdma_wifi6

Con OFDMA invece il canale può venire suddiviso in più sotto-frequenze o – più precisamente – resource units. Queste verranno assegnate ai vari clienti disponibili, permettendo a tutti di comunicare contemporaneamente. Sino a che sono collegato solo pochi dispositivi, potrebbero non notarsi differenze significative in termini di prestazioni ma quando il numero di client connessi cresce la differenza, in termini di prestazioni, è davvero evidente. Anche se nessuno dei clienti supporta Wi-Fi 6. Se pensiamo a quanti dispositivi sono connessi mediamente in un singolo punto vendita (videocamere, terminali POS, connettività per i dipendenti e per gli ospiti), è evidente che a oggi non ha senso acquistare un access point di vecchia generazione.

EnGenius ECW220: le specifiche tecniche

ecw220

L’AP ECW220 si posiziona proprio sotto il top di gamma, ECW230. Si tratta di un modello per interni con supporto per Wi-Fi 6, mesh, OFDMA e MU-MIMO 2×2. La velocità massima è di 574 Mbps sulla frequenza dei 2,4 GHz e di 1.200 Mbps sui 5 GHz. Il collegamento alla rete aziendale avviene tramite un connettore gigabit ethernet che supporta il protocollo Power over Ethernet (PoE), semplificando di molto l’installazione, soprattutto in ambienti dove lo spazio per i cablaggi è limitato. In ogni caso, è presente un classico spinotto per collegare un comune alimentatore, nel caso non si disponesse di uno switch compatibile PoE.

Sono supportate anche le VLAN e una rete guest, così da consentire agli ospiti della struttura di accedere a Internet, pur tenendo queste comunicazioni separate dalle altre reti destinate all’uso interno dell’azienda (POS, dipendenti, videocamere di sorveglianza e via dicendo). Sotto questo profilo, EnGenius ha curato molto la gestione del captive portal per offrire l’accesso, che può essere dato incondizionatamente a tutti, oppure soggetta a un servizio di voucher (gestito dal front desk dell’azienda) o a un social login, cioè facendo loggare gli utenti attraverso il loro account Facebook. Curiosa la funzione Facebook Wi-Fi, che consente agli utenti guest di accedere alla pagina Facebook dell’azienda ancora prima di andare online: un approccio che può essere sfruttato per portare traffico sul canale social, sfruttandolo per iniziative di marketing e comunicazione.

captiveportal

EnGenius offre una splash page (modificabile) per il captive portal, ma è anche possibile usarne una esterna, personalizzata secondo le proprie esigenze. Infine, si potrà impostare la durata massima delle connessioni.

EnGenius ECW220: impressioni di utilizzo

L’installazione, come nel caso degli switch testati in precedenza, è estremamente semplice. Basta collegare l’access point allo switch e alla rete elettrica (nel caso non si sfrutti il PoE) e scansionare tramite l’app di EnGenius il QR Code presente sul retro dell’unità. A questo punto il dispositivo farà parte dell’inventario e potrà essere associato a una delle reti definite dall’utente. Nel caso siano già stati impostate nella configurazione generica delle reti wireless, il dispositivo acquisirà automaticamente gli SSID e le credenziali, integrandosi in un’istante. Attivando l’opzione mesh, si attiverà questa funzione, molto utile nel caso di ambienti di grandi dimensioni o molto affollati, come per esempio un negozio o un ufficio su più piani. Le prestazioni sono in linea con le aspettative e sono decisamente buone, sia dal punto di vista della portata, sia da quello della velocità di trasferimento dati.

engeniusap

Il supporto al Wi-Fi 6 lo rende ideale in quelle situazioni dove sono presenti numerosi dispositivi wireless. Il nuovo standard Wi-Fi è sì più veloce rispetto ai precedenti, ma il suo vero punto di forza è la capacità di gestirne molti senza rallentamenti, un dettaglio che può fare la differenza quando sono collegate numerose telecamere di sorveglianza, dispositivi IoT o persone che usano i loro dispositivi personali per accedere a Internet.

Nel caso si sentisse l’esigenza di prestazioni ancora migliori, EnGenius ha a listino il modello ECW230, che supporta MU-MIMO 4×4 e offre velocità di 1.148 Mbps (2,4 GHz) e 2.400 Mbps (5 GHz). Per garantire prestazioni ottimali, offre anche un’interfaccia ethernet di tipo 2,5 GBE.