NewsTecnologia

Doom Eternal al massimo dello splendore: su PC con ray tracing e DLSS, update next-gen per le console

Doom Eternal come non l’avete mai visto, tanto su PC quanto su console Xbox Series X e PlayStation 5. Nelle scorse ore il frenetico FPS di Id Software è stato aggiornato su tutte le piattaforme di ultima generazione, guadagnando su PC il supporto al ray tracing (anche su GPU AMD di ultima generazione) e al DLSS di Nvidia. Per godervi il gioco al massimo su PC con GPU Nvidia aggiornate i driver alla versione 471.11 WHQL, mentre per quanto concerne le GPU AMD scaricate i nuovi Radeon Software Adrenalin 21.6.2 beta.

Un articolo sul blog di Nvidia permette di vedere tramite delle immagini comparative le differenze con il ray tracing attivo e disattivato. Va detto che la frenesia del gioco chiaramente non aiuta a soffermarsi sui dettagli, ma nei fermo immagine si notano i riflessi migliori (a voi stabilire se vi cambia la vita o no, ma di certo non possiamo definirlo un cambiamento epocale).

Grazie al DLSS è possibile accelerare le prestazioni di gioco fino al 60% in 4K e questo significa che virtualmente ogni GPU GeForce RTX della serie 2000 e 3000 riesce a superare i 60 fps con ray tracing attivo e dettagli Ultra Incubo. Il ray tracing richiede una GPU che lo supporti e abbia unità per l’accelerazione dedicate, quindi almeno una RTX 2060 sul fronte di Nvidia e una Radeon RX 6700 XT su quello AMD. Ecco le configurazioni nel dettaglio:

Requisito minimo: Ray Tracing (1080p / 60 FPS / Low)

  • Windows 10 64-bit
  • Intel Core i5 @ 3.3 GHz o migliore, AMD Ryzen 3 @ 3.1 GHz o migliore
  • 16 GB di RAM
  • NVIDIA GeForce RTX 2060 (6 GB) o AMD Radeon RX 6700XT
  • 80 GB di storage

Requisito consigliato: Ray Tracing (1440p / 60 FPS / High)

  • Windows 10 64-bit
  • Intel Core i7-6700K o migliore, AMD Ryzen 7 1800X o migliore
  • 16 GB di RAM
  • Tutte le GeForce RTX con 8 GB o più di VRAM, AMD Radeon RX 6800
  • 80 GB di storage

Requisito modalità Ultra Incubo: Ray Tracing (2160p / 60 FPS / Ultra Incubo) o (1440p / 120 FPS / Ultra Incubo)

  • Windows 10 64-bit
  • Intel Core i9-9900K o migliore, AMD Ryzen 7 3700X o migliore
  • 32 GB di  RAM
  • Nvidia GeForce RTX 3090, RTX 3080 Ti, AMD Radeon RX 6900XT (2160p / 60 FPS / Ultra Incubo)
  • Tutte le GeForce RTX con 11 GB o più di VRAM, AMD Radeon RX 6800XT (1440p / 120 FPS / Ultra Incubo)
  • 80 GB di storage

Per quanto riguarda le console, l’update next-gen porta il ray tracing su Xbox Series X e PlayStation 5, ma anche nuove modalità su Xbox Series S. Ecco tutte le informazioni tecniche:

Xbox Series S

  • Performance Mode: 1080p – 120 FPS
  • Balanced Mode: 1440p – 60 FPS
  • Ray Tracing Mode: non disponibile

Xbox Series X

  • Performance Mode: 1800p – 120 FPS
  • Balanced Mode: 2160p – 60 FPS
  • Ray Tracing Mode: 1800p – 60 FPS

PlayStation 5

  • Performance Mode: 1584p – 120 FPS
  • Balanced Mode: 2160p – 60 FPS
  • Ray Tracing Mode: 1800p – 60 FPS